Netflix, aveva spoilerato uno show: la furiosa reazione della piattaforma

“No spoilers, please”: è questo il motto di Netflix, che ha deciso di non andarci piano con un dipendente dell’azienda

netflix
L’incredibile reazione di Netflix ad un utente che aveva spoilerato lo show (Getty Images)

Tantissime le novità in arrivo nelle prossime settimane su Netflix. La piattaforma di streaming si sta godendo il successone di Squid Game, in testa a tutte le classifiche e pronta a fungere da apripista per le produzioni coreane a livello globale. Tra film, serie TV e documentari, comunque, ci sarà anche molto altro da vedere.

Negli ultimi giorni, sta facendo discutere (e parecchio) il controverso show comico di Dave Chappelle ‘The Closer’. Il motivo? Alcune battute giudicate transoniche. C’è però un altro fatto che tiene banco: un dipendente ha deciso di spoilerare informazioni riservate sul programma e di venderle a Bloomberg per una cifra monstre.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Fortnite, ad Halloween arriva una skin speciale: fan al settimo cielo

Netflix, licenziato il dipendente che ha spoilerato ‘The Closer’

netflix
È stato licenziato seduta stante, mentre altri 3 dipendenti sono stati sospesi (Pixabay)

Secondo alcune fonti citate da The Hollywood Reporter e Variety, un dipendente di Netflix avrebbe venduto informazioni riservate di ‘The Closer’ a Bloomberg. Il tutto per la cifra monstre di 24,1 milioni di dollari. Dopo il rilascio dello show comico di Dave Chappelle, poi, anche alcuni altri dipendenti si sono lamentati per alcune battute transoniche a dir poco borderline. La reazione di Netflix non si è fatta però attendere.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> WhatsApp, si vola con l’ultimo aggiornamento: la nuova funzione è strabiliante

Licenziata seduta stante la persona che ha spoilerato tutto a Bloomberg, sospese altre tre che avevano espresso preoccupazioni per la matrice del programma. Alla fine, comunque, questi ultimi sono stati reintegrati. Nulla da fare per la ‘spia’ invece, che potrà consolarsi con i 24 milioni di dollari ricevuti da Bloomberg.