Calciomercato Juventus, cessione lampo: un big in attacco fa le valigie!

Calciomercato Juventus, cessione lampo: un big in attacco fa le valigie tra lo stupore dei tifosi di fede bianconera.

Calciomercato Juventus
Fabio Paratici ci prova per uno dei top player della Juventus (getty images)

Dopo un inizio decisamente complicato, la Juventus sta ingranando la marcia con Massimiliano Allegri e punta a tornare il prima possibile nelle zone nobili della classifica. I bianconeri dovranno ancora dover fare a meno di Paulo Dybala e Alvaro Morata al rientro dalla sosta, con la massima fiducia riposta in Chiesa, Kean e Bernardeschi.

Intanto, la dirigenza sta lavorando anche in ottica calciomercato con alcuni possibili colpi sia in entrata che in uscita. E non mancheranno di certo le sorprese, visti i tanti top player di cui si può vantare la squadra torinese. Uno di questi è finito nel mirino proprio di Fabio Paratici, ex dirigente bianconero fino alla scorsa estate e ora in forza al Tottenham.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Antonio Conte vicinissimo al ritorno in panchina: il motivo della svolta

Calciomercato Juventus, Paratici punta Morata: lo vuole al Tottenham

infortuni dybala morata
Alvaro Morata piace al Tottenham, ma costa 50 milioni di euro (Getty Images)

Stando a quanto riferisce As, il Tottenham di Fabio Paratici avrebbe messo nel mirino Alvaro Morata. L’attaccante della Juventus è tornato a vestire la maglia bianconera ormai oltre un anno fa, e non sembra aver intenzione di andarsene. A meno che non arrivino offerte irrinunciabili. La situazione non è però delle migliori, visto il riscatto dall’Atletico Madrid che ancora non è arrivato.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Cristiano Ronaldo, gesto davvero incredibile: “Sono senza parole”

La prossima estate, infatti, Cherubini e la dirigenza saranno costretti a spendere 35 milioni di euro per il trasferimento a titolo definitivo, ai quali vanno aggiunti i 20 spesi nelle due precedenti finestre di calciomercato. Una volta completata l’operazione, il Tottenham potrebbe tentare l’affondo per una cifra vicina ai 50 milioni di euro.