Michael Schumacher, rivelazione sconvolgente: “Lo abbiamo lanciato dalla finestra”

Michael Schumacher, rivelazione sconvolgente: “Lo abbiamo lanciato dalla finestra”. I particolari sono venuti fuori solo a distanza di anni

Michael Schumacher
Michael Schumacher (Foto: Getty)

I tempi di Michael Schumacher alla Ferrari sono stati ricchissimi di successi. Il fenomeno tedesco ha collezionato cinque dei suoi sette titoli mondiali proprio con il Cavallino Rampante. Eppure l’inizio della sua avventura italiana non è stato tutto rose e fiori. Arrivato in Emilia Romagna nel 1996, ci ha messo quattro anni per riportare il Mondiale Piloti a casa, dopo uno storico duello con Mika Hakkinen. I primi tentativi contro Hill e Villeneuve, e la loro fortissima Williams Renault, non erano andati bene. Nel 1999 ci si era messo anche l’infortunio a tibia e perone nel Gran Premio di Silverstone a rallentare la sua rincorsa. Poi, dopo aver centrato l’obiettivo nel 2000, la sua sete di successo non si è più placata per un quinquennio consecutivo.

Il campionato più complicato fu senza dubbio quello del 2003, quando riuscì ad imporsi in volata su Raikkonen, solamente nell’ultimo atto di Suzuka. Gli sarebbe bastato un ottavo posto per diventare campione per la sesta volta e puntualmente il punticino arrivò come preventivato (Barrichello vinse la gara rendendo superfluo persino il piazzamento del compagno). Quel 12 ottobre di 18 anni fa la vittoria venne festeggiata in modo davvero particolare. Come ricordato dal gruppo Facebook MemasGP, ci fu una vera e propria ‘Notte da Leoni’ a Suzuka, parafrasando il noto film uscito nelle sale qualche anno dopo.

LEGGI ANCHE >>> Donnarumma, che gesto dopo i fischi: tifosi del Milan senza parole

LEGGI ANCHE >>> Michael Schumacher, arriva la confessione di un suo collega: pelle d’oca!

Michael Schumacher, rivelazione sconvolgente: una notte di follie a Suzuka per la vittoria del sesto Mondiale

Schumi
Schumi (Foto: Getty)

Riprendendo quanto scritto dal quotidiano ‘La Repubblica’ dell’epoca si legge.
Una notte di festa fra canti a squarciagola nei locali sul circuito di Suzuka messi a disposizione dalla Toyota. Decine di bottiglie di champagne da stappare con intorno tutti gli uomini della Ferrari, alcuni colleghi e il fratello Ralf. Tutt’intorno cori da stadio per sbeffeggiare gli avversari della McLaren“.

In base a quanto aggiunto da un giornalista del ‘Sun‘: “Michael ha preso un televisore e lo ha passato a Ralf che lo ha gettato fuori dalla finestra. Non solo, in una escalation di follia, lo stesso neo campione del mondo ha buttato giù anche un televisore“. Versione condivisa dal quotidiano finlandese ‘Ilta Sanomat’, che ha citato anche la testimonianza diretta di Schumacher: “Abbiamo tirato anche il frigorifero dalla finestra…“.
Insomma una serata di ordinaria follia per testimoniare la gioia sconfinata in quel frangente. Il ‘Kaiser‘ era in grado di sciogliersi al momento giusto e di essere estremamente divertente.