Rai, l’amatissimo attore lascia la serie dopo anni: fan increduli

Una bruttissima notizia per tutti i fan. Dopo anni di successi, l’attore ha deciso di lasciare la nota serie TV in onda sulla Rai

rai
L’attore dell’amatissima serie TV Rai lascia dopo 19 stagioni (screenshot Instagram)

Si chiude una vera e propria era televisiva. Negli Stati Uniti, sta andando in onda la stagione 19 di Ncis, noto show nato nel 2003 inizialmente come semplice spin-off di Jag-Avvocati in divisa. Nel corso della quarta puntata, c’è stato un saluto che ha lasciato gli spettatori senza parole: Mark Harmon lascia le scene.

L’interprete di Gibbs fin dal primo episodio della serie TV aveva già nei suoi piani di interrompere il rapporto lavorativo con Cbs. Ma nessuno si sarebbe aspettato un addio improvviso nel bel mezzo di una stagione. Alla fine, tutto è stato spiegato. Secondo quanto riferisce TvLine, la Cbs avrebbe potuto di cancellare definitivamente lo show se Harmon avesse abbandonato alla 18esima season. A breve il tutto sarà visibile anche sulla Rai.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Belen Rodriguez-Alessandra Amoroso, che sorpresa: la notizia fa impazzire i fan

Rai, ecco come esce di scena Mark Harmon da Ncis

 

View this post on Instagram

 

Un post condiviso da ncis_cbs (@ncis_cbs)

L’uscita di scena di Mark Harmon da Ncis avviene nel corso del quarto episodio della stagione 19. Gibbs e McGee si trovano in Alaska. Finito il lavoro, Gibbs comunica al suo compagno e al direttore Vance di non aver intenzione di tornare a casa. Una scelta strana, giustificata con la frase: “Il mio istinto me lo dirà quando l’avrà trovata“. In quei luoghi, lo stesso personaggio ammette di aver trovato un senso di pace che non provava dalla morte della moglie Shannon e della figlia Kelly.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Luciana Littizzetto, confessione da brividi sui figli: c’entra Maria De Filippi

Ma quando sarà possibile vedere tutto questo anche in Italia? Considerando che Rai Due ha appena finito di mandare in onda la diciottesima stagione, potrebbe essere necessario dover attendere tra l’inverno e la primavera del 2022.