Forza Nuova, la Procura di Roma sequestra il sito internet del movimento

Si procede con l'ipotesi di reato di istigazione a delinquere aggravato dall'utilizzo di strumenti informatici o telematici.

La polizia postale, su richiesta della Procura della Repubblica di Roma, ha notificato un provvedimento di sequestro del sito internet di Forza Nuova.

LEGGI ANCHE: Nunzia Alessandra Schilirò sospesa dalla polizia: le sue parole dopo la notizia

L’attività rientra nell’indagine avviata dai pubblici ministeri di Roma in seguito agli scontri avvenuti sabato nella capitale, che ha portato all’arresto di dodici persone e centinaia di denunce. Si procede con l’ipotesi di reato di istigazione a delinquere aggravato dall’utilizzo di strumenti informatici o telematici.

(foto Viscardi)

Si indaga su due fronti. Il primo riguarda gli organizzatori del raid nella sede della Cgil e sull’eventuale regia dietro agli scontri avvenuti poco lontano da Palazzo Chigi. L’altro punta l’attenzione sui responsabili delle azioni di violenza come il lancio di bombe carta, a causa delle quali sono rimasti feriti trentotto forze dell’ordine. Le indagini continueranno nei prossimi giorni e intanto il sito internet di Forza Nuova è stato anche oscurato.