Belen Rodriguez rimane senza parole, fino ad oggi non era mai successo

Belen Rodriguez rimane senza parole, fino ad oggi non era mai successo in televisione. C’è ancora qualcosa che riesce a stupirla

Belen Rodriguez, risveglio sensazionale
Belen Rodrguez (Instagram)

In questi anni di militanza a ‘Tu sì que vales’ Belen Rodriguez ha visto praticamente di tutto. Tanti talenti veri che sono passati dal programma di Canale 5 ma anche tanti personaggi impresentabili che hanno avuto i loro 3 minuti di gloria in prima serata.

Forse però nemmeno lei però si aspettava di assistere a quello che è successo nella puntata di oggi, perché abbiamo scoperto tutti un talento vero. Lui si chiama Cristian, ha 11 anni e ha stupito davvero tutti con la sua abilità tanrto da conquistare il posto nella finale di questa edizione.

Bendato e indossando soltanto un paio di ciabatte, è riuscito a saltare la corda in modo brillante. Un’esibizione adrenalinica e pazzesca che ha emozionato tutto il pubblico e ha mandato in finale uno dei più giovani concorrenti nella storia del programma. Ma lui ha promesso di non volersi fermare qui. “Quando arriverò qui per la finale, vorrei mostrarvi un numero per superare uno dei record mondiali”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Uomini e Donne, Tina Cipollari smascherata dall’ex GF Vip: spunta la verità

Belen Rodriguez rimane senza parole, in studio arriva anche Spiderman

Ma la puntata di ‘Tu sí que vales’ ha emozionato anche per un altro personaggio che è entrato in studio. Lui si chiama arrivato Mattia Villardita, ma tutti lo conoscono come Spiderman. E di recente la sua foto, ricevuto da Papa Francesco in Vaticano, ha fatto il giro del mondo.

(Instagram)

Mattia, che oggi ha 28 anni, si traveste da supereroe per fare visita ai bambini malati degli ospedali e alleviare così la loro sofferenza. Quello che non è successo a lui quando era bambino, come ha raccontato. Perché a causa di una malattia congenita, per quasi 20 anni è entrato e uscito dagli ospedali e avrebbe sempre voluto conoscere Spiderman di persona.

Oggi quel supereroe è diventato lui e la trasformazione gli ha permesso anche di essere premiato lo scorso anno dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, La giuria popolare gli ha attribuito un bel 97 per cento di sì.