Vittorio Brumotti, aggressione choc da parte di almeno 10 persone: le sue condizioni – VIDEO

Nuova aggressione a Vittorio Brumotti durante un servizio di ‘Striscia la Notizia’. L’inviato si trovava a San Severo, in provincia di Foggia: i dettagli.

Vittorio Brumotti
L’inviato di Striscia la Notizia aggredito a San Severo (via Screenshot)

Nuova aggressione a Vittorio Brumotti nel corso di una servizio registrato per Striscia la Notizia. Infatti il biker 41enne di Finale Ligure, nel pomeriggio del 5 ottobre, si è recato a Bernardino di San Severo in provincia di Foggia. Qui l’inviato ha cercato di inquadrare un nutrito gruppo di spacciatori, per chiudere uno dei suoi consueti servizi per denunciare lo spaccio di droga alla luce del sole.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Uomini e Donne, gravidanza complicata: “Penso di dover correre in ospedale ogni 2 ore”

Una volta viste le telecamere, gli spacciatori si sono diretti verso il biker minacciandolo, inseguendolo ed infine aggredendolo. Un pugno in particolare ha colpito in pieno volto Brumotti, causandogli un trauma facciale con una prognosi di 30 giorni. Necessario anche l’intervento delle forze dell’ordine per calmare la situazione di tensione che s’era creata. Aggrediti anche alcuni collaboratori dell’inviato, mentre due degli agenti intervenuti sono rimasti contusi.

Vittorio Brumotti aggredito a Foggia: la denuncia sui social

Vittorio Brumotti aggredito a Firenze
L’inviato in uno scatto sui social (Facebook)

Vittorio Brumotti ha denunciato l’aggressione anche sui suoi profili social. Infatti il biker ligure ha commentato il tutto con un lungo post in cui afferma: “La ferocia di queste persone che pensano di dominare il territorio non ci fermerà. Continueremo a girare l’Italia e a denunciare tutte queste situazioni di degrado. Facciamolo tutti per i bambini, non si può far finta di nulla“. L’inviato ha quindi rinnovato il suo impegno nel girare le piazze di spaccio più famose in Italia.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Dayane Mello: dopo le molestie a La Fazenda, la preoccupante notizia

Nelle ultime ore è arrivata anche la solidarietà del sindaco di San Bernardino di San Severo, Francesci Miglio, che sui suoi profili social ha scritto: “Solidarietà a Vittorio Brumotti e ai poliziotti aggrediti. I sanseveresi sono accoglienti, ospitali, amici di tutti. Spero tornino presto. Noi li accoglieremo come nostri ospiti, come la nostra città fa con tutti i suoi visitatori“. Nei prossimi giorni Canale 5 manderà in onda il servizio integrale dell’aggressione al biker ligure.