Whatsapp, Instagram e Facebook: perché il down è durato così tanto

Secondo la rivista americana di tecnologia The Verge, ci sarebbe un problema ai Domain Name System (DNS).

Whatsapp, Instagram e Facebook sono stati down dalle 17.30 del 4 ottobre fino alla notte del 5 ottobre. I social di Mark Zuckerberg hanno subito problemi in tutta Italia e in Europa. Su Twitter tantissimi utenti hanno segnalando difficoltà ad accedere alle app, di connessione al server e di caricamento dei contenuti.

LEGGI ANCHE: WhatsApp e Instagram down, disagio per tutti gli utenti: cosa sta succedendo

Non è stato possibile aprire le chat neppure per guardare i messaggi già inviati o collegarsi a Whatsapp web, mandare e ricevere messaggi. Non si sa ancora di preciso quali siano i motivi del crash, ma secondo la rivista americana di tecnologia The Verge, ci sarebbe un problema ai Domain Name System (DNS). Questi ultimi associano gli indirizzi generali ai singoli indirizzi IP che vengono impiegati dagli utenti.

WhatsApp
La modifica ai messaggi vocali sull’applicazione (via Screenshot)

L’ultima volta che i social di Zuckerberg sono andati in down è stata il 19 marzo e il motivo era lo stesso. “Siamo consapevoli che alcune persone hanno problemi ad accedere alle nostre app e ai nostri prodotti – scrive su Twitter Andy Stone, manager della comunicazione di Facebook – Stiamo lavorando per riportare le cose alla normalità il più rapidamente possibile e ci scusiamo per gli eventuali disagi“.

Anche lo staff di Whatsapp si è scusato con gli utenti su Twitter: “Siamo a conoscenza del fatto che al momento alcune persone stanno riscontrando problemi con Whasapp. Stiamo lavorando per riportare le cose alla normalità e invieremo un aggiornamento qui il prima possibile. Grazie per la vostra pazienza“.