Michael Schumacher, nuova clamorosa rivelazione: c’entra Hamilton!

Michael Schumacher, nuova clamorosa rivelazione: c’entra Hamilton! Il fenomeno tedesco è sempre al centro dei ricordi di moltissimi fan

Michael Schumacher
Michael Schumacher ai tempi della Ferrari (Foto: Getty)

Il suo nome è tornato alla ribalta nelle ultime settimane. Il docu-film su Netflix ha raccolto un ottimo successo di pubblico, riportando alla luce emozioni vivide, sommerse ma sempre nel cuore di tutti i tifosi della Formula 1. Michael Schumacher ha rappresentato un’icona del Circus, al di là dei record straordinari. Ha ripotato la Ferrari al successo dopo 21 anni, aprendo un ciclo di vittorie davvero senza precedenti. Da quel maledetto 29 dicembre 2013 la vita del ‘Kaiser‘ è cambiata definitivamente, costringendolo ad un recupero lento e molto tortuoso. La famiglia è sempre al suo fianco, a partire dalla moglie Corinna, che si occupa della quotidianità e delle sue terapie. Il mondo dei motori non smette di omaggiarlo, tra premi e ricorrenze, oltre alle visite private di vecchi amici come Jean Todt e Ross Brawn. 

LEGGI ANCHE >>> “Michael Schumacher non è morto”: il drammatico appello scuote i fan

LEGGI ANCHE >>> Michael Schumacher, l’annuncio spiazza tutti: ora non ci sono più dubbi

Michael Schumacher, nuova clamorosa rivelazione: c’entra Hamilton!

Corinna e Michael Schumacher
Corinna e Michael Schumacher (Foto: Getty)

Schumacher è anche un termine di paragone irrinunciabile per gli attuali campioni e soprattutto per Lewis Hamilton. I due sono appaiati a 7 titoli mondiali, con l’inglese che sta lottando contro Verstappen per portare a casa l’ottavo. Quello del 2021 sarebbe anche il quinto consecutivo con la Mercedes per il ‘Re Nero’, al pari della striscia vincente del tedesco con Maranello. A confrontare i due è stato ultimamente un altro campione del mondo del passato, Damon Hill, avversario in pista di Schumi. Parlando ai microfoni di F1 Nation, ha dichiarato: “In comune hanno la coerenza. La capacità che hanno di mantenere questo risultato negli anni è la cosa straordinaria. Hamilton a differenza di Michael si è creato uno spazio per se stesso dove può allontanarsi dalla Formula 1, perché se ti occupi solo di Formula 1 puoi bruciarti, e lui non sembra bruciato per me. Sembra che sia fresco come una margherita. Ci sono stati momenti in cui Michael era in lacrime per la pressione, e poi se hai visto il documentario di Schumacher di recente, rivela le pressioni a cui era sottoposto e la responsabilità che sentiva. È estenuante, ma devi avere un equilibrio nella tua vita“.