Elezioni amministrative Roma: ballottaggio tra Michetti e Gualtieri. Le dichiarazioni di Calenda

La sindaca uscente Virginia Raggi è rimasta indietro, seguita da Carlo Calenda. Secondo i dati forniti dal Ministero dell'Interno ha votato il 48,83% dei cittadini aventi diritto.

A Roma è testa a testa tra Enrico Michetti e Roberto Gualtieri. Le proiezioni consolidano le posizioni dei due candidati rispettivamente del centrodestra e del centrosinistra, che andranno sicuramente al ballottaggio il 17 e il 18 ottobre. Si vota anche per il rinnovo dei quindici consigli municipali e dei relativi presidenti.

LEGGI ANCHE: Elezioni comunali 2021, exit poll: Sala, Manfredi e Lepore verso la vittoria al primo turno. Risultati in tempo reale

La sindaca uscente Virginia Raggi è rimasta indietro, seguita da Carlo Calenda. Secondo i dati forniti dal Ministero dell’Interno ha votato il 48,83% dei cittadini aventi diritto. Come in tutte le principali città italiane chiamate alle urne per le amministrative, anche a Roma si registra un calo delle affluenze. Nel 2016 infatti, al primo turno aveva votato il 57,02% dei cittadini (quando vinse Raggi), mentre nel 2013 il 52,81% (quando vinse Ignazio Marino).

Enrico Michetti e Roberto Gualtieri - Foto di Facebook
Enrico Michetti e Roberto Gualtieri – Foto di Facebook

Michetti al 30,86% e Gualtieri al 26,92%. Virginia Raggi al 19,90% e Carlo Calenda al 18,34%.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Elezioni amministrative Milano: Beppe Sala verso la vittoria al primo turno. Ma l’affluenza cala

Elezioni Roma, Carlo Calenda vuole diventare sindaco (Facebook)

Al suo comitato elettorale di viale Trastevere, Carlo Calenda ha ammesso la sconfitta e si è detto soddisfatto della campagna elettorale: “Mai un risultato così alto per una lista civica“. Ed ha aggiunto: “Ringrazio gli elettori, ancora non sappiamo quanti siano, può cambiare molto. Il dato è che esiste un’area di riformismo pragmatica che non si accontenta dell’offerta politica attuale che ha avuto un’affermazione significativa, senza precedenti come lista civica a Roma“.