Fortnite, tutto pronto per la rivoluzione: arriva la nuova feature?

Se n’è parlato già nei mesi scorsi, ma ora arrivano più conferme. Su Fortnite starebbe per arrivare una feature rivoluzionaria

fortnite
Su Fortnite potrebbe presto arrivare una nuova meccanica di gioco rivoluzionaria (screenshot)

Si continua a vociferare di possibili novità in arrivo su Fortnite nelle prossime settimane. Chiaramente il tema centrale rimangono le skin e gli eventi futuri, tra partnership di livello e collaborazioni che potrebbero allargare il battle royale ad altri mondi. Ma non è finita qui, anzi.

Epic Games sta infatti pensando, dopo l’avvento del Capitolo 2, ad un’altra mini rivoluzione che potrebbe andare ad interessare Fortnite. Questa volta non ci sarà una mappa tutta nuova, ma una meccanica di gioco pronta a cambiare per sempre lo stile di gioco. Le conferme arrivano anche dal leaker HYPEX, che difficilmente si sbaglia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>  iOS 15 già sommerso dalle critiche: conviene aggiornare l’iPhone?

Fortnite, arriva lo sliding? Tutte le conferme

fortnite
Se n’era parlato già nelle settimane passate: arriva la tanto attesa scivolata? (Screenshot)

Su Fortnite potrebbe presto arrivare lo sliding, nuova meccanica di gioco destinata a rivoluzionare per sempre lo stile di gioco del battle royale. Si tratta fondamentalmente della scivolata, un’animazione ben nota su altri battle royale come Apex e Call of Duty: Warzone. Stando a quanto raccontato dal noto leaker HYPEX, il movimento in questione amplierebbe il campo visivo del giocatore di 15 punti durante l’esecuzione.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> WhatsApp, come chattare senza connessione internet: trucco assurdo!

Sarebbe inoltre previsto uno scossone alla visuale, così da compensare il vantaggio fornito dall’aumento del FOV. Per impedire che l’animazione venga ‘spammata’, inoltre, Epic Games starebbe pensando di inserire un periodo di cooldown pari a 2 secondi. Ancora non è chiaro se e quando il tutto diventerà realtà, ma potrebbe essere questione di settimane. Non resta che aspettare e vedere cos’ha in mente la software house.