Eleonora Daniele racconta il suo dramma: un terribile lutto ha sconvolto la sua vita

Eleonora Daniele ha raccontato un dramma che le ha sconvolto la vita. La conduttrice di Rai 1 ricorda il fratello improvvisamente scomparso a 44 anni.

Eleonora Daniele
Il toccante racconto della conduttrice (via Screenshot)

Maurizio Costanzo ha ospitato Eleonora Daniele durante il suo talk show ‘S’è fatta notte’. Infatti la conduttrice si è raccontata senza veli dal decano della televisione italiana rivelando un lutto che ha sconvolto la sua vita. La regina di ‘Storie Italiane‘ ha deciso di rivelare il suon dramma ed il dolore che ha sofferto per la scomparsa di suo fratello Luigi. Infatti l’uomo morì nel 2005 a soli 44 anni.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Can Yaman-Diletta Leotta, incredibili rivelazioni dopo la rottura: fan sorpresi

Nel corso della trasmissione la Daniele ha rivelato: “È una cosa che non supererò mai“. Il 44enne fratello di Eleonora infatti aveva l’autismo. La conduttrice era legatissima a Luigi e la sua scomparsa l’ha scossa profondamente. Da Costanzo la presentatrice di ‘Storie Italiane’ ha dichiarato: “Il ricordo è continuo, è un pensiero fisso. Io mi sveglio pensando a lui e vado a dormire pensando a lui

Eleonora Daniele ed il lutto per la scomparsa del fratello: “Mi pento di non aver trascorso più tempo con lui”

eleonora daniele
L’intervista alla presentatrice Rai (screenshot)

Il pensiero fisso di Eleonora Daniele è la scomparsa del fratello Luigi. Per metabolizzare il lutto la conduttrice ha deciso di scrivere un libro che uscirà il prossimo 9 settembre. Proprio in merito la Daniele ha affermato: “Ho pensato mi avrebbe aiutato, un po’ è stato così anche grazie alla mia famiglia. Le mie sorelle dicono che io ero la sua sorella preferita“. Inoltre Eleonora ha rivelato a Maurizio Costanzo di pentirsi di non aver speso più tempo con la famiglia.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Uomini e Donne, ex protagonista attacca il programma: “Non torno più”

La showgirl ha dichiarato: “Quando perdi qualcosa hai la sensazione di non poter più tornare indietro, allora utilizzi il tempo che hai davanti a te per fare tutto quello che non hai fatto prima“. Infine la presentatrice ha ricordato un aneddoto sulla sua infanzia: “Quando sono nata mia mamma non ha voluto vedermi per 4-5 giorni perché non ero maschio. C’era il desiderio di mia madre di avere un figlio maschio che portasse avanti la famiglia“.