Temptation Island, terribile confessione: “Sono stata violentata per anni”

Temptation Island, terribile confessione: “Sono stata violentata per anni”. Queste parole hanno letteralmente sconvolto i telespettatori.

Georgette Polizzi ha avuto un’infanzia tragica. L’influencer, che in passato ha partecipato a Temptation Island, oggi al quarto mese di gravidanza ha parlato a Storie Italiane del suo passato ripercorrendo le violenze subite in casa, tra le botte della mamma, bipolare, e gli abusi sessuali di suo marito.

Era una bambina quando è stata vittima di violenze. Aveva tra i 4 e gli 8 anni: “Mia madre non era in casa, lui aspettava che tornassi da scuola e faceva quello che faceva. Io mi sentivo in colpa e non avevo il coraggio di dirlo a nessuno, fino a quando, a 13 anni, ho visto un film contenente determinate scene e ho detto a mia mamma che lui mi faceva quelle cose. Lei non l’ha denunciato”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Uomini e Donne, scoppia il caos: le versioni dei fatti non combaciano

Georgette Polizzi, lacrime in diretta tv: “Non l’ho detto mai a nessuno”

Le violenze sono proseguite anche in età adolescenziale, però questa volta per mano di sua madre: “Una volta mi ha dato un morso sulla schiena, con cui mi strappò tutta la carne – ha ricordato – Ancora oggi porto i segni di quella violenza. Da bambina mi spegneva le sigarette sul corpo”.

Nonostante le violenze subite, Georgette l’ha perdonata: “Se oggi mia madre fosse qui, le direi che l’ho perdonata, perché è così, lei non era lucida in quel periodo. Oggi è tutta un’altra storia, ho cambiato il corso della mia vita. Nessuno ha mai fatto niente per me, neanche un vicino di casa. Nelle letterine che scrivevo a scuola per Babbo natale, chiedevo che mia mamma non mi picchiasse più”.