Champions, Milan-Atletico Madrid 1-2: highlights, tabellino e voti della sfida

Un Milan corsaro entra a perdifiato nella partita di Champions League con l’Atletico Madrid e domina per tutto il primo tempo. L’espulsione di Kessié dà la superiorità numerica ai rojiblancos, che nel secondo tempo rimontano.

In primo piano: Rafael Leao, l'autore della rete segnata al 20' dal Milan nella gara di Champions League contro l'Atletico Madrid. 28 settembre 2021 (foto Marco Luzzani/Getty Images).
In primo piano: Rafael Leao, l’autore della rete segnata al 20′ dal Milan nella gara di Champions League contro l’Atletico Madrid. 28 settembre 2021 (foto Marco Luzzani/Getty Images).

Come recita uno striscione esposto in bella vista nella curva rossonera, “Milan is back“, ovvero il Diavolo è tornato alla competizione dove ha vinto per ben sei volte, la Champions League, stabilendo il record italiano. Subito dopo il fischio iniziale Rebic dà il via all’assalto: i ragazzi di Pioli non lasciano scampo agli avversari con il loro pressing alto.

Non sorprende vedere il Milan in vantaggio sull’Atletico Madrid al 20′, quando Leao, dopo aver ricevuto la sfera da Brahim Diaz, si aggiusta il pallone sui piedi e con un tiro rasoterra beffa la difesa rojiblancos ed il portiere Oblak. Kessié è instancabile, ma la sua marcatura con Llorente è troppo fisica: in trenta minuti riceve due gialli e deve abbandonare la gara.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, c’è un top player per gennaio: colpo da favola
NON PERDERTI >>>  Calciomercato Milan, all-in sul talento europeo: colpaccio di Maldini

Leao sfrutta bene gli errori di marcatura della difesa avversaria per rendersi pericoloso, mentre l’Atletico Madrid comincia a sfruttare il vantaggio numerico solo dal secondo tempo. Suarez e De Paul sono protagonisti della manovra, ed Il Pistolero mette in difficoltà Maignan almeno tre volte, puntando sul gioco in velocità.

Subito dopo alcuni cambi di Pioli, un errore di marcatura su Griezmann gli lascia lo spazio per il tiro che rovina tutto, pareggiando 1-1. La reazione della squadra è immediata, e passa da Florenzi che bussa alla porta avversaria per ben due volte. Anche l’Atletico tenta il forcing finale, che riesce grazie al rigore segnato da Suarez per fallo di mano di Kalulu.

>>>CLICCA QUI<<< per guardare in anteprima gli highlights di Milan-Atletico Madrid

Lo striscione esposto dalla curva rossonera: "Milan is back" (foto © AC Milan).
Lo striscione esposto dalla curva rossonera: “Milan is back” (foto © AC Milan).

Milan-Atletico Madrid 1-2: Leao brilla, ma decide il rigore

La spettacolare rovesciata di Rafael Leao durante il primo tempo della partita di Champions League Milan-Atletico Madrid. 28 settembre 2021 (foto © AC Milan).
La spettacolare rovesciata di Rafael Leao durante il primo tempo della partita di Champions League Milan-Atletico Madrid. 28 settembre 2021 (foto © AC Milan).

MILAN-ATLETICO MADRID 1-1: 20′ Leao (M), 84′ Griezmann (A).

MILAN (4-2-3-1): Maignan 7; Calabria 6.5, Tomori 6.5, Romagnoli 7, Theo Hernandez 6.5; Bennacer 7.5 (81′ Florenzi 6.5), Kessié 5; Saelemaekers 6.5 (82′ Kalulu 5.5), Brahim Diaz 7.5 (57′ Ballo 5.5), Leao 7 (57′ Giroud 5); Rebic 5.5 (34′ Tonali 5.5).
A disposizione: Gabbia, Jungdal, D.Maldini, Tatarusanu.

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak 5; Trippier 6 (40′ Joao Felix), Felipe 7.5, Gimenez 7, Hermoso 6 (46′ Lodi 6); M.Llorente 7, Kongdogbia 7 (64′ Lemar 6), Koke 6.5 (61′ Griezmann 7), Carrasco 6 (46′ De Paul 6.5); Correa 6, Suarez 7.5.
A disposizione: Camus, Cunha, Hector Herrera, Lecomte, Vela, Vrsalijko.

ARBITRO: Cuneyt Cakir.

AMMONITI: 15′ Kessié (M), 29′ Rebic (M), 60′ Kongdogbia (A), 69′ Theo Hernandez (M), 79′ Saelemaekers (M).

ESPULSO: 29′ Kessié (M).