Green pass, il certificato allunga la durata: adesso è ufficiale

Green pass, il certificato allunga la durata: adesso è ufficiale dopo la pubblicazione sulla Gazzetta. Cosa cambia per gli italiani?

Il Green pass allunga la vita, almeno la sua. Dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del cosiddetto ‘Decreto Green pass’ (diverso dal ‘Decreto Green pass Lavoro’ anche se tratta materia simili), la certificazione verde per i vaccinati o i guariti da Covid cambia.

Green Pass
Tutte le novità sulla certificazione valida per Italia ed Europa (via Twitter)

La novità più importante è legata alla durata del certificato che ormai ognun di noi deve portarsi dietro in forma cartacea o sul cellulare per avere accesso quasi dappertutto. Se infatti fino alla scorsa settimana la validità complessiva per chi aveva completato tutto il ciclo di vaccinazioni era di 9 mesi, ora si allunga.

Il Green pass infatti in quel caso sarà valido 12 mesi dalla data della sua emissione, cioè dopo la seconda vaccinazione. E non preoccupatevi se il QR Code al quale è associato riporta ancora la scritta “Validità in Italia: 9 mesi”. In realtà per tutti i vaccinati i tempi saranno allungati di tre mesi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Green pass, la Camera approva l’obbligo per deputati e dipendenti di Montecitorio

Green pass, il certificato allunga la durata: quando arriva e tutti i casi in cui serve

Come prima, comunque, la durata della certificazione cambia in base ai singoli casi e alla prestazione sanitaria che è stata effettuata. Se un soggetto è stato vaccinato per la prima volta e attende la seconda dose come richiamo, il Green Pass sarà generato dal dodicesimo giorno dopo la somministrazione. E sarà valido a partire dal quindicesimo giorno, fino alla dose successiva.

Nei casi di vaccino monodose, invece, la certificazione sarà generata dal quindicesimo giorno dopo la somministrazione e sarà valida per 12 mesi. E ancora, nei casi di tampone negativo sarà generata entro poche ore dall’esame ma avrà validità per 48 ore dall’ora del prelievo. Infine nei casi di guarigione da Covid-19 la Certificazione sarà generata entro il giorno seguente e avrà validità per 180 giorni.

green pass
(Getty Images)

Nel ‘Decreto Green pass’ sono previsti anche altri paletti. Anzitutto il prezzo calmierato per i tamponi fino al 30 novembre e non solo al 30 settembre. Costeranno 15 euro, anziché 22, per gli adulti e 8 euro dai 12 ai 18 anni. Poi anche l’estensione, ai fini della certificazione verde, per la validità anche del tampone molecolare salivare.

Infine la precisazione che per l’accesso nei Pronto soccorso non basta il Green pass.  Anche i vaccinati e i guariti dal Covid dovranno sottoporsi ad un tampone rapido o molecolare. Infine i minori di 12 anni sono esentati dall’obbligo di Green pass, lp0access a ristoranti, palestre, piscine al chiuso, musei, teatri, cinema e altro.