Simona Ventura, decisione irrevocabile: “Non voglio invecchiare così”

Simona Ventura, decisione irrevocabile alla vigilia del suo grande ritorni in tv. La conduttrice spiazza tutti: “Non voglio invecchiare così”

Tutto pronto per il suo grande rientro in tv anche se in realtà lei non se n’è mai andata. Ma un programma settimanale per tutta la stagione televisiva, in una fascia importante come quella del mezzogiorno la domenica su Rai 2 è una prospettiva esaltante. E per questo Simona Ventura non vede l’ora, anche perché formerà una coppia potenzialmente esplosiva.

(Instagram)

Domenica 3 ottobre infatti prenderà il via Citofonare Rai 2, ogni settimana dalle 11 fin alle 13 per portare verso il telegiornale di metà giornata. E con lui in studio ci sarà anche Paola Perego, altra grande signora della televisione italiana negli ultimi vent’anni. Ecco perché la curiosità sul programma è molta e lei non vede l’ora.

Ma in una lunga intervista al settimanale ‘Nuovo Tv’ confessa anche i sui progetti per il futuro che non coincidono necessariamente con i desideri dei sui fan. “Non voglio invecchiare in televisione. E in un futuro più lontano starò sempre più dietro la macchina da presa”, ha detto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Barbara D’Urso, notizia choc sconvolge tutti: “È agghiacciante”

Simona Ventura, decisione irrevocabile: ci sono tanti progetti in ballo nel futuro

La Ventura non ha mai nascosto la voglia di reinventarsi, perché l’esperienza che ha maturato in tutti questi anni può diventare buona per cominciare nuovi progetti. Uno sarà con l’attuale compagno e futuro marito (anche se le cerimonia sta slittando da tempi), Giovanni Terzi. “Abbiamo tanti progetti sul tavolo, ci sono tante piattaforme e io e lui siamo pronti con i contenuti”.

Simona Ventura, il compagno Giovanni Terzi rivela il dramma
Simona Ventura e Giovanni Terzi (Instagram)

Ora però è assolutamente concentrata su quello che deve fare con Paola Perego, due ex ‘nemiche’ che si sono ritrovate un giorno a parlare scoprendo di avere molto in comune. Da qui è nato il progetto per un programma in comune e basterà attendere pochi giorni per scoprire quello che hanno da raccontare.