Royal Family, la vittoria di Harry e Meghan: possono finalmente esultare

Royal Family, la vittoria di Harry e Meghan: possono finalmente esultare. Un esperto reale ha svelato un particolare interessante

Harry e Meghan
Harry e Meghan (Foto: Getty)

La loro separazione dal Castello di Windsor non ha portato a ripensamenti o marce indietro. Harry e Meghan hanno deciso di scrivere la propria storia da capo, nella nuova residenza di Montecito, in California. Nemmeno l’indipendenza economica li ha spaventati e grazie a sponsorizzazioni molto ricche sono riuscite a venirne a capo. Spotify e Netflix hanno investito molto su di loro e la scommessa sembra ripagare gli sforzi fatti. La loro celebrità anche in America non accenna a scemare e gli inviti prestigiosi ne sono una costante conferma. Proprio in questo fine settimana i duchi del Sussex si uniranno ad un gruppo di celebrità per una maratona televisiva di 24 ore a New York. L’ evento ‘Global Citizen‘ verrà trasmesso dalla BBC e sarà registrato in diretta dal Great Lawn, al Central Park di New York.

La coppia reale è già apparsa in un evento simile all’inizio di quest’anno come parte di una campagna mondiale per la distribuzione dei vaccini per il Covid-19.

Un modo per rimanere sotto la luce dei riflettori, sposando cause assolutamente nobili. Al  di là di queste iniziative, il principe Harry e la Markle stanno lavorando molto duramente alla creazione dei loro documentari per Netflix. Un modo per ripagare l’investimento di 109 milioni di sterline che la piattaforma streaming ha fatto per accaparrarsi i loro servigi.

LEGGI ANCHE >>> Royal Family, il retroscena su Carlo e Camilla: è successo davvero!

LEGGI ANCHE >>> Royal Family, il retroscena di William sul principe Filippo: che sorpresa!

Royal Family, la vittoria di Harry e Meghan: il loro progetto con Netflix sta decollando

Meghan e Harry
Meghan e Harry (foto: Getty)

I dirigenti dell’azienda americana hanno affermato che entrambi si stanno dando da fare per aggiungere nuove puntate alla loro serie dedicata. Al di là del vantaggio economico, il contratto con Netflix garantisce una vittoria per i Sussex nei confronti di Buckingham Palace. Come spiegato dalla critica Patricia Grisafi, esperta di cultura americana: “Il loro successo con la piattaforma di intrattenimento dimostra che Hollywood e l’America hanno vinto la rivoluzione“.

Ha sottolineato come l’equivalente americano della monarchia sia Hollywood e che: “La coppia sta scrivendo un nuovo capitolo nella secolare storia americana di reinvenzione e autodeterminazione, rifiutando la causa britannica per sposare il sogno americano”.

Hanno deciso che possono avere più potere sulle loro vite e influenza su tutti gli altri da Hollywood che da Buckingham Palace“.

La Grisafi ha poi aggiunto:Nella scelta di trasferirsi in America, Meghan e Harry stanno dicendo che è più desiderabile rischiare negli USA e diventare produttori di Hollywood piuttosto che rimanere nella monarchia britannica“.

Al di là di quanto mostrato, però, i due stanno lavorando duramente sui propri progetti, come gli ‘Invictus Games‘, organizzati dal secondogenito di Carlo e Diana. Un documentario sulla competizione del prossimo anno verrà prodotta dal principe, con un occhio di riguardo per tutti i veterani dell’esercito. Una causa sociale che nobilita l’attività di Harry, al di là delle discussioni di gossip.