iOS 15, ci sono altre funzioni non ancora disponibili: ecco quali sono

Da qualche giorno, Apple ha finalmente rilasciato il tanto discusso iOS 15. Ma ci sono alcune funzioni non ancora disponibili

iOS 15
Con iOS 15 arriveranno presto molte altre funzionalità molto interessanti (screenshot)

Milioni di utenti in tutto il mondo hanno già scaricato iOS 15 e iPadOS 15, i due aggiornamenti software targati Apple che, come di consueto, sono usciti a ridotto dei nuovi iPhone. Tantissime le novità già introdotte, di cui già si era discusso nei mesi scorsi tra beta, test e smentite del caso.

Ma non è finita qui. Ci sono infatti molte altre feature che ancora non sono state introdotte su iPhone ed iPad con l’ultimo update, e stanno venendo testate ulteriormente prima del rilascio globale. Dovrebbero comunque arrivare entro fine anno, come promesso da Apple. Ecco cosa possiamo aspettarci nelle prossime settimane.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> WhatsApp, altra batosta per tutti gli utenti: questa non ci voleva!

iOS 15, ecco tutte le (altre) funzionalità in uscita

iOS 14 youtube
Ecco tutti i dettagli delle feature in uscita nelle prossime settimane (Twitter)

Come già spiegato poc’anzi, ci sono alcune funzionalità di iOS 15 che ancora non sono uscite. Partiamo dallo SharePlay, già attivato con la prima beta 15.1 e che prevede la possibilità di condividere la visione di un contenuto mentre sei in FaceTime con gli amici. Interessante anche Digital Legacy, funzione che permetterà ad amici o familiari di una persona di accedere ai propri dati in caso di morte, con un contatto legacy collegato ad ID Apple.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Sky accontenta i suoi clienti: arriva un’offerta per Smart TV con Sky Q?

Parliamo ora di Wallet, che integrità anche chiavi abilitate per HomeKit e documenti digitali. Con App Privacy Report, sarà possibile fornire un rapporto preciso e costante sulla privacy di determinate applicazioni. Spazio poi ad AirPods e Find My che, come si evince dal nome, permetterà di ritrovare gli accessori in pochi secondi. Infine l’Universal Control, per controllare un dispositivo di input con più Mac e iPad, e altri accessori di Siri.