USA: Biden riapre le frontiere agli europei vaccinati. Resta il dubbio su Astrazeneca

Chiunque arriverà negli US però, dovrà aver ricevuto entrambe le dosi di vaccino (o una nel caso di J&J) oppure aver fatto un tampone nelle 72 ore precedenti alla partenza. C'è però ancora un nodo da sciogliere sui vaccini.

Gli Stati Uniti d’America riapriranno le frontiere per i viaggiatori europei “completamente vaccinati”, a partire “dagli inizi di novembre”. A dare la notizia tanto attesa è stato Jeff Zients, coordinatore del team anti-Covid della Casa Bianca.

LEGGI ANCHE: Bambino morto a Napoli, convalidato il fermo al domestico: “Mi sono sporto e l’ho lasciato cadere”

Non c’è ancora una data esatta, ma presto i turisti, i manager, i lavoratori, i professori e gli studenti potranno tornare negli US, dopo circa un anno e mezzo. Cioè da quando prima Donald Trump e poi Joe Biden avevano chiuso le frontiere per il rischio sanitario.

Biden
Il presidente Usa Joe Biden (Foto: Getty)

Chiunque arriverà negli US però, dovrà aver ricevuto entrambe le dosi di vaccino (o una nel caso di J&J) oppure aver fatto un tampone nelle 72 ore precedenti alla partenza.
C’è però ancora un nodo da sciogliere sui vaccini.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:Casamonica, sentenza del Tribunale di Roma: “È un clan mafioso”

Zients ha fatto sapere che sarà il Centers for Disease Control and Prevention (CDC) a stabilire “quali saranno i vaccini accettati” per entrare negli Stati Uniti. La Food and Drug Administrator (Fda) ha approvato Pfizer, Moderna e Johnson&Johnson. All’appello, pare manchi Astrazeneca.

LEGGIANCHE: Pfizer e BioNTech: “Il vaccino sui bambini dai 5 agli 11 anni è efficace”

La decisione di Biden coincide con la settimana dell’Assemblea generale dell’Onu, che rappresenta una possibilità per la Casa Bianca di riallacciare i rapporti con l’Europa, dopo un’estate di polemiche. L’ultima risale a pochi giorni fa con la Francia e riguarda l’accordo per la fornitura dei sottomarini a trazione nucleare all’Australia. Inoltre anche il Washington Post nei giorni scorsi ha definito “inspiegabile l’ostinazione di Biden”.