Digitale Terrestre, ecco quali canali non saranno più visibili entro fine 2021

Manca sempre meno allo switch off del Digitale Terrestre allo standard DVB-T2. Ecco quali canali non saranno più visibili entro fine anno

digitale terrestre
Ecco quali canali del Digitale Terrestre non saranno più visibili a breve (Pixabay)

Ormai ci siamo. Il Digitale Terrestre si prepara ad una vera e propria rivoluzione, con un cambio di frequenze che porterà ad un’offerta ancor più ricca e di qualità. Tutti i canali saranno disponibili esclusivamente in HD e in 4K. Un cambiamento che, di pari passo, chiederà agli utenti l’ausilio di apparecchiature di ultima generazione.

C’è ancora parecchia confusione sulla roadmap stilata dal governo per completare il processo, in quanto ci sono stati alcuni ritardi e slittamenti. Andiamo dunque a vedere quando non saranno più visibili tutti i canali delle reti Mediaset (e non solo) da TV e decoder che non supportano l’Alta Definizione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Netflix, cancellata ufficialmente una serie TV amatissima: fan infuriati

Digitale Terrestre, quando verrà completato il passaggio al DVB-S2

digitale terrestre
Tutto quello che c’è da sapere a riguardo e le date utili (Pixabay)

Prima dello switch off allo standard DVB-T2, il Digitale Terrestre dovrà completare un altro passaggio: quello al DVB-S2. Il che vuol dire, tutti i canali saranno in HD e non supportati da apparecchi di vecchia generazione. Ma quando verrà completato il tutto? Soffermiamoci sui canali generalisti, con le reti Mediaset che vanno per la maggiore. Dal 1° ottobre toccherà a Italia 1, mentre Rete 4 ha già concluso lo switch off qualche settimana fa.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Netflix fa felici i suoi utenti italiani: novità spettacolare in arrivo

Ancora qualche mese di attesa per Canale 5, che sarà visibile esclusivamente in HD a partire dal 1° gennaio 2022. Lo scorso luglio anche altri canali delle reti Mediaset erano passati al DVB-S2, oltre a quelli del gruppo Viacom, Paramount Network, Spike e VH1.