WhatsApp, come chattare senza il proprio telefono: da non credere!

Spunta su WhatsApp un nuovo trucco per chattare senza il proprio telefono. Andiamo a vedere cosa succede sull’applicazione di messaggistica istantanea.

WhatsApp
Nuova funzione presente sull’applicazione (via Screenshot)

Nelle ultime ore WhatsApp ha finalmente rilasciato una funzione che permette di ricevere messaggi non solo dal proprio smartphone, ma anche da altri dispositivi. Ad esempio l’applicazione può essere utilizzata sia su smartphone che su Pc, la grande novità è che sul computer potranno essere ricevuti i messaggi anche quando lo smartphone è spento. Infatti ad oggi si può stare sulla versione web dell’applicazione anche col telefono spento o non collegato alla rete dati.

POTREBBE INTERESSARTI >>> TikTok down, disagi per milioni di utenti: cosa sta accadendo

Per essere sicuri di poter usufruire della nuova funzione, ci sarà bisogno che la vostra app sia aggiornata alla versione 2.21.180.14. Inoltre il nuovo strumento prima era disponibile solo su iOS, mentre adesso è sbarcato anche su Android. L’utente a breve potrà avere ben quattro dispositivi collegati contemporaneamente. Quindi dopo anni, l’app del gruppo Facebook è pronta ad aggiungere uno strumento già apprezzato sulla rivale Telegram.

WhatsApp, a breve i messaggi vocali si trasformeranno in testo: come fare

WhatsApp vocale testo
Uno dei trucchi più utili presenti sull’applicazione (via Screenshot)

I vocali sono una delle funzioni più apprezzate dagli utenti di WhatsApp, che hanno gradito l’arrivo delle tre velocità d’ascolto per questo tipo di messaggi. A volte, però, diventa una piaga ascoltare tanti vocali, nonostante adesso sia possibile ascoltarli al doppio della velocità. Per questo motivo gli sviluppatori di Menlo Park starebbero pensando ad uno strumento che permette di trascrivere in automatico gli audio in messaggi di testo.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Fortnite, crossover con un altro colosso del gaming: skin in arrivo?

A svelare la grande novità ci avrebbe pensato il portale specializzato WABetaInfo. Infatti stando a quanto riportato dal sito specializzato verranno sfruttati degli algoritmi interni al sistema operativo. Proprio per la complessità della nuova funzione, gli sviluppatori hanno deciso di lanciare la novità solamente sulla Beta relativa ai device iOS. Inoltre stando alle anticipazioni, il testo sarà visibile nella parte bassa dello schermo.