Denise Pipitone, l’avvocato smentisce tutti: “Attenti al bluff!” – FOTO

0

La prima puntata di Quarto Grado è tornata ad affrontare la vicenda della scomparsa di Denise Pipitone, raccontando dei dettagli inediti su una nuova pista investigativa: l’avvocato di Piera Maggio, però, ha smentito tutto.

Denise Pipitone è scomparsa il primo settembre 2004 (foto Fotogramma).
Denise Pipitone è scomparsa il primo settembre 2004 (foto Fotogramma).

Il primo settembre è ricorso un triste anniversario per Piera Maggio: sono infatti trascorsi ben diciassette anni dalla scomparsa di sua figlia, Denise Pipitone. Nonostante la diffida ricevuta, la trasmisione Primo Grado è tornata ad occuparsi proprio delle indagini riguardanti la bambina scomparsa a Mazara del Vallo.

LEGGI ANCHE >>> Denise Pipitone, è stato fatto tutto? I dubbi di chi conosce la storia

NON PERDERTI >>> Denise Pipitone, si ritorna a parlare della sua scomparsa: l’inchiesta

L’ex PM Angioni, che attualmente risulta indagata per false dichiarazioni, ha dichiarato di essersi presa come una missione la risoluzione del caso. Ha inoltre raccontato di aver ricevuto sulla pagina Instagram di Michele Belfiore, @_conoscere, alcune segnalazioni circostanziate, che ha puntualmente verificato.

Quarto Grado, la ricostruzione dell’ex PM Angioni smentita dall’avvocato di Denise Pipitone

L'avvocato Giacomo Frazzitta e Piera Maggio ospiti di Ore 14 (foto Rai).
L’avvocato Giacomo Frazzitta e Piera Maggio ospiti di Ore 14 (foto Rai).

Piera Maggio si è affidata allo studio legale Frazzitta & Partners per la scomparsa di sua figlia. L’avvocato Giacomo Frazzitta ha prontamente smentito attraverso una storia su Instagram: “Attenti al bluff! Non vi sono novità, la procura lavora nel massimo riserbo“. La dichiarazione sembrerebbe indirizzata proprio alle ricerche dell’ex PM.

LEGGI ANCHE >>> Denise Pipitone, la decisione è ufficiale: succederà molto presto

Angioni sta infatti investigando privatamente riguardo un viaggio avvenuto proprio il giorno dopo la scomparsa di Denise Pipitone. Due adulti ed una bambina si sarebbero imbarcati da Trapani alla Tunisia. L’anomalia è che il codice fiscale della bambina risulterebbe inesistente, così come il nome dell’imbarcazione utilizzata per il tragitto.

Ecco il messaggio condiviso dall’avvocato Giacomo Frazzitta:

La dichiarazione dell'avvocato Giacomo Frazzitta. Si tratta di una risposta indiretta a quanto raccontato nel corso di Quarto Grado? (fonte: Storie Instagram).
La dichiarazione dell’avvocato Giacomo Frazzitta. Si tratta di una risposta indiretta a quanto raccontato nel corso di Quarto Grado? (fonte: Storie Instagram).

Questo, invece, uno degli ultimi appelli della mamma di Denise Pipitone, Piera Maggio, per inviare chi sa qualcosa riguardo la scomparsa di sua figlia a parlare:

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui