Denise Pipitone, si ritorna a parlare della sua scomparsa: l’inchiesta

0

A distanza di 17 anni sono ancora tanti i punti interrogativi sulla scomparsa di Denise Pipitone. Il caso affrontato domani a Quarto Grado

Denise Pipitone, si ritorna a parlare della sua scomparsa
La figlia di Piera Maggio, Denise Pipitone, scomparsa il primo settembre 2004 (foto Rai).

La nuova stagione televisiva ha avuto inizio e con essa ritorna anche il talk di approfondimento sui casi di cronaca, Quarto Grado. In onda a partire da domani, venerdì 10 settembre, Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero torneranno a parlare della scomparsa di Denise Pipitone avvenuta a Mazara del Vallo nel 2004 .

La prima parte del programma sarà dedicata alla nuova inchiesta su Denise con un approfondimento a cura di Siria Magri. A distanza di 17 restano ancora tanti punti interrogativi, soprattutto sulla posizione dell’ex moglie di Pietro Pulizzi, Anna Corona, tornata nel registro degli indagati, e di sua figlia Jessica Pulizzi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO>>> Anticipazioni Una Vita, protagonista esce di scena: trovato morto nel fiume

Quarto Grado ritorna a parlare di Denise Pipitone: in onda a partire dal 10 settembre 2021

Denise Pipitone, si ritorna a parlare della sua scomparsa
Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero (Instagram)

A partire da domani, venerdì 10 settembre su Rete4, Quarto Grado ritorna a parlare di Denise Pipitone e di tutti i misteri irrisolti negli ultimi trent’anni. In apertura Gianluigi Nuzzi, assieme ad Alessandra Viero e Siria Magri, darà attenzione alla nuova inchiesta aperta sulla scomparsa della figlia di Piera Maggio.

TI CONSIGLIO DI LEGGERE QUESTO ARTICOLO>>> Nancy Brilli, bufera al Festival di Venezia: durissimo sfogo dell’attrice

La prima puntata della 13esima edizione si concentrerà anche sul caso della vigilessa trovata morta lo scorso 8 agosto a Temù, Laura Ziliani. Il corpo della donna, senza vita, è stato ritrovato a distanza di tre mesi dalla scomparsa, quando le tre figlie assieme al fidanzato della primogenita sono finiti tra gli indagati. I quattro sono accusati di omicidio volontario e occultamento di cadavere. Quanto al movente, questo sarebbe di tipo economico.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui