GF Vip 6, il cast completo e il nuovo regolamento: è ufficiale

0

GF Vip 6, il cast completo e il nuovo regolamento: è ufficiale. Il reality di punta di Mediaset è pronto a vivere un’altra grande stagione

Grande Fratello Vip
GF Vip 6 (Foto: Getty)

L’attesa è quasi terminata. Torna dal 13 settembre in diretta su Canale 5 il Grande Fratello Vip. Il reality condotto da Alfonso Signorini è pronto a vivere la sua sesta stagione, tra grandi novità per quanto riguarda il cast e il regolamento. La Casa più spiata d’Italia ospiterà 21 concorrenti che sono stati svelati ufficialmente da un recente articolo di Tv Sorrisi e Canzoni.

Il settimanale ha elencato l’intera lista, mostrando un gruppo davvero eterogeneo di nomi, provenienti da diversi campi del mondo dello spettacolo.

Ainett Stephens
Alex Belli
Amedeo Goria
Andrea Casalino
Francesca Cipriani
Soleil Sorge
Manuel Bortuzzo
Raffaella Fico
Jo Squillo
Katia Ricciarelli
Nicola Pisu
Tommaso Eletti
Samy Youssef
Sophie Codegoni
Davide Silvestri
Carmen Russo
Miriana Trevisan
Gianmaria Antinolfi
Giucas Casella
Clarissa Maconnèn Hailé Selassié
Jessica Maconnèn Hailé Selassié
Lucrezia Maconnèn Hailé Selassié
Manila Nazzaro
Aldo Montano

LEGGI ANCHE >>> Giulia Salemi-Pierpaolo Pretelli, nozze vicine: il ‘gesto’ fa impazzire tutti! – VIDEO

LEGGI ANCHE >>> Stefania Orlando: “Facevo questo lavoro prima di arrivare in TV”. Fan sbalorditi

GF Vip 6, il cast completo e il nuovo regolamento: cambia la regola sulle ‘parole impronunciabili’

GF Vip
Nuova edizione del Grande Fratello Vip (Foto: Facebook)

Il direttore di Chi Magazine ha chiarito dove andrà in onda la diretta 24 ore su 24,  facendo riferimento ai canali di Mediaset Extra (canale 55) e Mediaset Infinity, oltre al passaggio pomeridiano su Canale 5. Come anticipato ci saranno anche delle novità regolamentari per tutti i concorrenti. La più grande novità riguarda i casi di squalifica relativi alle parole ‘impronunciabili’. Purtroppo in passato questo aspetto ha portato all’esclusione di diversi personaggi ed era arrivato il momento di fare chiarezza. Signorini ha detto come: “C’è l’esigenza di essere più elastici nei confronti del politicamente scorretto. Non mi è piaciuto fare il censore di alcuni comportamenti, mi è sembrato anacronistico. Ora ogni caso sarà valutato in base al principio che non è la parola che offende, ma l’intenzione. Non significa fare un ‘liberi tutti’, ma se una parola nel contesto non è offensiva, non va stigmatizzata”.

Poi aggiunge: “Le bestemmie però saranno sempre punite. Terza novità, da me fortemente voluta, è la presenza delle opinioniste del popolo: avremo due ‘grandi sorelle’. Saranno due signore stupende che potrebbero essere mia mamma e mia zia, delle pettegole tremende!“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui