Francobolli rari, questo pezzo di storia vale moltissimo: ecco com’è fatto

0

Ci sono alcuni francobolli rari che valgono un tesoro. Questo vero e proprio pezzo di storia può farvi guadagnare moltissimo

francobolli rari
Tra i francobolli rari, ce ne sono alcuni che valgono un tesoro inimmaginabile (Pixabay)

Il mondo del collezionismo non conosce confini. Oltre ai classici francobolli rari e alle monete, negli ultimi anni stanno spuntando una serie di categorie solo all’apparenza secondarie, con migliaia di appassionati disposti a spendere cifre folli pur di portarsi a casa pezzi introvabili.

Oggi parliamo però di quello che probabilmente è il mercato che ha dato il via all’intero settore: quello dei francobolli. Ce ne sono alcuni che, per un errore di stampa o per un legame con eventi storici particolari, arrivano a costare prezzi inimmaginabili. Questo può farvi fruttare oltre 3.000 euro: ecco come riconoscerlo subito.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Monete rare, queste 100 Lire valgono un tesoro: potreste averle voi!

Francobolli rari, 3.750 euro per questo esemplare rarissimo

francobolli rari
Ecco com’è fatto e quanto potreste guadagnarci in pochi minuti (screenshot)

Si tratta di un vero e proprio pezzo di storia, uno dei francobolli più rari che ci siano. Stando a quanto riferisce francobollirari.net, il suo valore si aggira attorno ai 3.750 euro per ciò che riguarda il valore da catalogo. Se però si scatenano aste, è chiaro che la cifra potrebbe salire fino a picchi all’apparenza inimmaginabili. Come riconoscerlo? Ci sono i volti di Hitler e Mussolini, con il primo che sembra stia inveendo contro il secondo, visibilmente spaventato.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Monete rare, 25.000 euro per queste vecchie Lire: come riconoscerle

Si tratta di un pezzo emesso dai servizi segreti inglesi del P.W.E. nel 1943, con scopo evidentemente denigratorio e caricaturale. Controllate subito nella vostra collezione, se ne avete uno potete guadagnarci un piccolo tesoro. Sappiate che ce ne sono pochissimi al mondo, e potreste dunque far leva su questo fattore per alzare ancor di più l’asticella.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui