Denise Pipitone, la decisione è ufficiale: succederà molto presto

0

Denise Pipitone, la decisione è ufficiale: succederà molto presto aprendo nuovi scenari nell’inchiesta per la scomparsa della bambina

La figlia di Piera Maggio, Denise Pipitone, scomparsa il primo settembre 2004 (foto Rai).
Denise Pipitone, scomparsa il primo settembre 2004 (foto Rai)

Nella settimana dei grandi ritorni in tv, è previsto anche quello di Quarto Grado in prima serata su Rete 4 da venerdì 10 settembre. Non cambiano i conduttori e non cambia la liea del programma di inchiesta: Gianluigi Nuzzi insieme alla collega Alessandra Viero. affronterà i grandi temi legati alla cronaca che incuriosiscono gli italiani. E tornerà anche a parlare della scomparsa di Denise Pipitone.

Chiarito quindi il dubbio che avevano molti telespettatori dopo la la diffida inviata sul finire della passata stagione da Piera Maggio, mamma di Denise. Alla Maggio in erano piaciute alcune affermazioni degli opinionisti fissi in trasmissione, come il giornalista Carmelo Abate che aveva difeso Anna Corona e la figlia, Jessica Pulizzi.

Ma Nuzzi e il suo staff continueranno a fare il loro lavoro come ha spiegato in un’intervista a Tele Più: “Avremo i nostri grandi gialli, come la scomparsa di Denise Pipitone. Poi tratteremo il caso dell’estate, quello della vigilessa Laura Ziliani trovata morta di recente a Temù dopo mesi di ricerche”.

Torna Quarto Grado su Rete 4 (via WebSource)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Denise Pipitone, anniversario con sorpresa: novità importanti in vista

Denise Pipitone, la decisione è ufficiale: le ultikme rivelazioni della pm Angioni

L’inchiesta sulla scomparsa di Denis Pipitone, quella della Procura, intanto va avanti. Così come proseguono le rivelazioni di Maria Angioni, la pm che all’epoca dei fatti si era occupata del caso e che dovrà affrontare un processo per alcune sue affermazioni dei mesi scorsi

Giovedì scorso, durante la consueta diretta Instagram sul profilo del blog @_conoscere (come riporta ‘Il Fatto Quotidiano’), la pm ha fatto nuove rivelazioni sulla pista tunisina. Ne aveva parlato lo scorso giugno e insiste. Lei è ancora convinta che Denise Pipitone sia viva e abiti all’estero. Probabilmente è sposata, madre di una bambina  ed è all’oscuro del suo passato a Mazara del Vallo.

(Screenshot Rai)

E ad avvalorare la sua ipotesi ci sarebbe un documento datato 2 settembre 2004: due adulti residenti a Mazara del Vallo avrebbero preso un traghetto da Trapani a Tunisi in compagnia di una bambina. Ci sono i loro nomi, così come quelli della piccola che risulterebbe nata il 13 gennaio 1997. Ma quel nome è falso, non compare su nessun registro pubblico. Se ne riparlerà anche a Quarto Grado?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui