Xiaomi si allinea ad iPhone con questa novità: utenti senza parole

0

Incredibile, ma vero. Xiaomi sta lavorando ad una novità storica, che la farà allineare proprio ad iPhone. Di cosa si tratta

xiaomi
Una grossa novità arriverà a breve su Xiaomi con MIUI 13 (Getty Images)

Sale l’attesa per l’arrivo della personalizzazione software MIUI 13, annunciata tempo fa da Xiaomi e che porterà con sé una serie di novità decisamente molto interessanti. Nell’attesa, l’azienda cinese sta lavorando ad una feature nello specifico che è destinata a cambiare per sempre le “carte in tavola” per i suoi utenti.

Uno dei vantaggi del sistema operativo Android, infatti, è quello di poter installare app anche da terze parti. Una strategia “libertina” sicuramente molto apprezzata, ma al tempo stesso pericolosa. Stando ad un report pubblicato proprio da Xiaomi, oltre il 40% dei software non supera il controllo di sicurezza previsto dal protocollo. Ed è anche per questo motivo che, a breve, inizieranno i test per la Pure Mode.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Cashback, colpo di scena per chi ha sostituito l’IBAN: la nota ufficiale

Xiaomi lavora alla Pure Mode: ecco di cosa si tratta

xiaomi mi 11
Ecco tutto quello che c’è da sapere sulla Pure Mode (Getty Images)

Stando a quanto raccontato da Gizchina e GSMArena, a breve Xiaomi farà partire i test della nuova modalità Pure Mode per MIUI 13. Come anticipato poc’anzi, si tratta di una novità che è volta a migliorare la sicurezza dei dispositivi quando vengono installate le app. Nello specifico, gli utenti non potranno più installare software da fonti esterne a quelle classiche. Una mossa molto in linea con quanto da sempre succede su iPhone.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> WhatsApp, finalmente si possono mettere le reazioni ai messaggi: come fare

C’è però una differenza sostanziale rispetto agli smartphone targati Apple: questa volta, sarà l’utente a decidere se abilitare o meno la funzione. Sarà dunque possibile installare ancora app da terze parti, assumendosi però i rischi di eventuali danni al proprio device.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui