Cristina Chiabotto, attacco a sorpresa: “Era molto immatura”

0

Cristina Chiabotto, attacco a sorpresa. L’ex Miss Italia criticata pesantemente per quello che è successo in passato: “Era molto immatura”

(Instagram)

Insieme per 12 anni, la storia più importante nella vita di entrambi. Ma per Cristina Chiabotto e Fabio Fulco non era scritto un lieto fine anche se la loro rottura, nel 2017, ha fatto molto rumore. A distanza di tempo, ora che entrambi sono diventati genitori anche se con altri compagni, la ferita è rimasta aperta.

Lo conferma l’attore napoletano, intervistato dal settimanale ‘Diva e Donna’. Non si sono lasciati bene e lui ha capito che cosa non ha funzionato: “Lei era molto immatura, anche nel suo modo d’essere innamorata. Il mio errore è stato di cristallizzarla in quella fase, non capire che la sua testa era cambiata”.

Lui poi ha cominciato una nuova storia d’amore con la modella Veronica Papa che è anche mamma della loro prima figlia, nata il 27 giugno scorso. Un mese e mezzo prima invece la Chiabotto, che dal 2019 è sposata con il manager Marco Roscio, era diventata mamma di Luce Maria.

Cristina Chiabotto e Marco Roscio (Instagram)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Emma Marrone è pronta a ripartire, manca sempre meno: “Forza e coraggio”

Cristina Chiabotto, attacco a sorpresa: Fabio Fulco spiega perché è finito tutto

Fabio Fulco oggi è sereno e innamoratissimo, della compagna e della figlia. Ma quel ricordo fa ancora male: “Il momento in cui ho toccato davvero il fondo? Quando è fallito il progetto di avere una mia famiglia. Non era la perdita della partner che mi torturava ma la fine di un progetto in cui avevo messo 12 anni della mia vita. Voltare pagina a 48 anni non è così facile”.

Fabio Fulco con la nuova compagna Veronica e la figlia (Instagram)

Altre coppie si sono lasciate mantenendo comunque buoni rapporti. Tra loro non è così e i motivi per lui sono chiari, anche se gli dispiace per come è finita. Ma in quella storia aveva investito tutto con l’idea di mettere su famiglia e non credeva di meritare un trattamento così.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui