Denise Pipitone, anniversario con sorpresa: novità importanti in vista

0

Denise Pipitone, anniversario con sorpresa: novità importanti in vista nell’inchiesta per la scomparsa della bambina da Mazara

Il 1° settembre di 17 anni fa cominciava il dramma di Piera Maggio e Pietro Pulizzi, genitori di Denise Pipitone, che da allora è scomparsa senza lasciate traccia di sé. Ma la ricerca continua e forse mai come in questi mesi sono spuntate nuove piste e soprattutto nuove testimonianze.

Denise Pipitone
Avvocato Giacomo Frazzitta (@Twitter)

Come l’ultima, svelata dall’avvocato Giacomo Frazzitta a margine della manifestazione voluta dalla famiglia a Mazara del Vallo per ricordare Denise. Una persona, della quale per ora non è stato svelato nulla, avrebbe rivelato almeno quattro elementi inediti per le forze dell’ordine.

Si è fatto vivo lui (o lei) con lo studio dell’avvocato “e ha raccontato delle cose che prima non aveva raccontato e mi chiedo perché. Si tratta di elementi indiziari, ma che sicuramente avrebbero fatto bene nel processo principale”. Una testimonianza che è stata registrata, quindi può essere messa a disposizione degli inquirenti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Denise Pipitone, l’iniziativa di Mazara del Vallo a 17 anni dalla sua scomparsa

Ma c’è stata anche una nuova testimonianza importante da parte di chi in qualche modo da 17 anni sa di aver recitato una parte in questa vicenda, sui malgrado. A ‘Morning News’ ha parlato Felice Grieco, l’ex guardia giurata che il 18 ottobre 2004 vide fuori da una banca a Milano una bimba che poteva essere la piccola Denise.

(Screenshot Raiplay)

Ancora una volta ha raccontato di aver visto quella bambina con un gruppetto di persone e quindi cercò di fermarli, ma non aveva nessun potere. “Avevo un minimo di dubbio, quindi chiesi l’autorizzazione di fermare le persone che erano con lei con una scusa, ma mi fu negata. Sono spariti sotto i miei occhi e sono introvabili da 17 anni a questa parte. Rimorsi ne ho tanti, potevo agire di testa mia e prendere quella bambina.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui