Nirvana nel caos, il bimbo di Nevermind gli fa causa: l’incredibile motivo

0

Vi ricordate la copertina dell’album di Nevermind dei Nirvana? Il neonato che nuota dell’acqua ha deciso di fare causa alla band

nirvana nevermind
L’album dei Nirvana Nevermind li farà finire in tribunale dopo 30 anni (screenshot)

A ben 30 anni di distanza dalla sua uscita, Nevermind dei Nirvana torna a far parlare di sé. Uno degli album più iconici della musica statunitense, accompagnato da un’altrettanto iconica copertina: il neonato nudo nell’acqua che insegue una banconota infilzata a un amo.

Quel bambino si chiama Spencer Elden, ora ha 30 anni e ha deciso di avviare un’azione legale proprio nei confronti della band del compianto Kurt Cobain.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Giulia Salemi e Gaia Zorzi condurranno un programma: l’annuncio fa impazzire tutti

Il bimbo di Nevermind fa causa ai Nirvana: ecco il motivo

nirvana
L’uomo ha accusato la band di pedopornografia (Screenshot)

Spencer Elden sostiene che la sua fotografia senza veli sia pedopornografia, e per questo motivo ha deciso di sporgere causa nei confronti dei Nirvana. Secondo quanto si legge, le richieste sarebbero di 150.000 dollari di risarcimento ad ognuno dei 17 soggetti chiamati in causa.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> GF Vip 6, indiscrezione pazzesca, svelati i nomi dei 21 concorrenti

Tra questi figurano discografici, registi e fotografi. I suoi genitori all’epoca incassarono circa 200 dollari per la foto, ma senza firmare alcuna liberatoria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui