Cashback, importantissima modifica in extremis: cittadini sorpresi

0

Si avvicina la data per gli accrediti del Cashback, con lo stato che ha aggiunto una modifica in extremis. Andiamo a vedere cosa si potrà cambiare.

Cashback Governo Draghi
Altra novità riguardante il rimborso statale (via Screenshot)

É sempre più vicina la data dei rimborsi del Cashback, il rimborso statale per tutti i cittadini che hanno completato almeno 50 acquisti con la carta di credito durante i primi sei mesi dell’anno. Infatti la data fissata dal Governo per gli accrediti è il 30 agosto 2021, quando partiranno i primi bonifici. Nonostante le operazioni partiranno a breve, l’utente deve essere a conoscenza di una grandissima novità.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Netflix, addio alla condivisione degli account: cosa rischiano gli utenti

Infatti sarà ancora possibile modificare l’IBAN. Per conoscere l’importo che vi verrà caricato sulla vostra carta di credito, inoltre, sarà possibile aprire l’applicazione ‘IO’. Una volta aperta l’app bisognerà andare nella sezione “portafoglio” e selezionare il cashback 01 Gennaio 2021 – 30 Giugno 2021. Proprio qui riuscirete a visualizzare l’importo che avete accumulato nella prima metà dell’anno. Andiamo quindi a vedere tutto ciò che bisogna sapere sul rimborso statale.

Cashback, è possibile modificare l’IBAN in extremis: tutte le novità

cashback
Tutto quello che bisogna sapere sul rimborso statale (https://io.italia.it)

Per sapere il totale dell’importo accumulato per il Cashback, quindi, bisognerà andare sull’applicazione IO ed andare nella sezione ‘Portafoglio‘ in cui visualizzerete il totale dell’accredito. Inoltre l’accredito sarà effettuato sull’IBAN presente poco sotto. Se volete cambiarlo, invece, bisognerà cliccare sul tasto “modifica” ed il gioco è fatto. Inoltre tutti gli accrediti inizieranno a partire dal prossimo 30 agosto.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Netflix, bomba pazzesca: in arrivo il film con una leggenda dello sport

Inoltre il Governo Draghi, per mettere una stretta ai furbetti, ha deciso di bloccare temporaneamente il cashback. Infatti il rimborso statale tornerà solamente dal prossimo 1 gennaio 2022. In questo modo si decideranno le nuove linee guida per gli accrediti e per chi potrà accedere al premio. Adesso quindi i cittadini attendono l’accredito dell’importo accumulato nei primi sei mesi dell’anno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui