Netflix, addio alla condivisione degli account: cosa rischiano gli utenti

0

Netflix è pronta a combattere contro la condivisione degli account. Adesso gli utenti rischiano grosso: andiamo a vedere tutte le sanzioni in ballo.

Netflix offerte
Nuovi provvedimenti dal colosso do Red Hastings (via Screenshot)

Arrivano brutte notizie per tutti quegli abbonati a Netflix che condividono l’offerta insieme a degli amici. Infatti il colosso dello streaming video è pronto a fermare il fenomeno degli account condivisi. A breve, quindi, ci sarà una nuova interruzione anche in Italia, con il profilo che potrà essere condiviso solamente tra membri del medesimo nucleo abitativo. Quindi si cercherà di promuovere multiutente familiare, chiudendo un occhio quando condividiamo il nostro abbonamento con chi vive insieme a noi.

POTREBBE INTERESSARTI >>> WhatsApp, nuovo trucco stravolge tutto: nessuno se ne accorgerà

Il colosso americano sta quindi cercando di limitare questa pratica diffusa, visto che riguarda il 10% delle persone che fanno uso dell’applicazione. Riportando i numeri, si parla di circa 10 milioni di abbonamenti non sottoscritti. Nonostante ciò, però, a Red Hastings non mancano gli incassi. Infatti solamente nel secondo trimestre, la multinazionale è riuscita a mettere in bilancio ben 7,43 miliardi di dollari, con ben 1,54 milioni di nuovi utenti. Numeri incoraggianti specialmente se si guarda alla concorrenza che è in continua crescita.

Netflix, provvedimenti per chi ha l’account condiviso: al via i controlli in Italia

Netflix programma
Prima batosta per gli utenti della piattaforma streaming (via WebSource)

Nel mese di marzo 2021, Netflix ha avviato una prima tranche di controlli per tutti coloro che condividono il proprio abbonamento alla piattaforma di streaming video. Infatti il colosso ha iniziato ad inviare un codice ricevuto via email o SMS per verificare gli account. Inoltre a ricevere tale codice sarà solamente l’intestatario dell’account principale e quindi difficilmente sarà trasmissibile agli altri utenti che usufruiscono del medesimo abbonamento.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Green Pass, altra truffa su Telegram: mappe dei locali che non lo richiedono

Per controllare che non ci siano furbetti, il colosso è in grado di accedere all’IP dei propri utenti, verificando così se i due account risiedano nella stessa casa o meno. In caso in cui l’utente provi a raggirare più volte le regole si rischia addirittura la disattivazione del servizio. Per quindi usufruire in coppia del servizio non sarà indispensabile essere parenti, ma basterà abitare nella stessa casa. La stretta è sempre più vicina, con Netflix che così prova ad aumentare il numero di abbonamenti sottoscritti nel terzo trimestre dell’anno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui