Netflix, l’annuncio shock di un attore: “Ho scoperto di essere autistico”

0

Netflix, l’attore di una delle serie TV più amate ha dato l’annuncio shock su Instagram: gli è stato diagnosticata una forma di autismo

netflix
Netflix, uno degli attori più amati ha annunciato di essere autistico (Getty Images)

La notizia è stata condivisa proprio poco fa su Instagram dall’attore stesso, tra lo stupore dei suoi milioni di fan. L’attore protagonista della serie TV Prison Break Wentworth Miller ha scoperto di essere autistico.Lo scorso autunno, ho ricevuto la diagnosi informale di autismo. Peceduta da un’autodiagnosi e seguita da una diagnosi formale. È stato un processo molto lungo e tortuoso che ha bisogno di aggiornamento. Sono un uomo di mezz’età, non un bimbo di 5 annile sue parole.

L’attore di Netflix ha poi continuato: “Non voglio correre il rischio di essere improvvisamente una voce forte ma male informata. Della comunità autistica so che è stata più volte al centro di dibattiti. Si è parlato a sproposito e io non voglio fare altri danni. Solo alzare la mano e dire: ‘Sono qui. Ci sono stato (senza rendermene conto)’”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> WhatsApp può diventare una stampante: il trucco lascia tutti di stucco!

Netflix, l’attore di Prison Break è autistico: l’annuncio su Instagram

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Wentworth Miller (@wentworthmiller)

Con un lungo post su Instagram, l’attore di Prison Break Wentworth Miller ha annunciato ai suoi fan di essere autistico. “Se qualcuno di voi è interessato ad approfondire autismo + neurodiversità, vi indichero numerose persone che condividono contenuti riflessivi e stimolanti su Instagram e TikTok… con cui spacchettare la terminologia. Aggiungendo sfumature. Combattere lo stigma le sue parole.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Fortnite, c’è la data del prossimo evento: è molto prima del previsto!

Oh, questa non è una cosa che cambierei. No. Essere autistico mi ha portato ad essere chi sono. Tutto ciò che ho ottenuto e guadagnato. Voglio anche ringraziare le tantissime persone che consciamente o inconsciamente mi hanno dato un po’ più di spazio in questi anni, permettendomi di muovermi al mondo in un modo che forse ha avuto senso per me ma non per loro… grazie” ha poi concluso l’attore di Netflix.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui