Royal Family, Harry e Meghan lo hanno rifatto: scoppia una nuova bufera

0

Royal Family, Harry e Meghan fanno infuriare tutti: il motivo sarebbe legato all’accordo firmato con il colosso Spotify

Harry e Meghan
Harry e Meghan (Foto: Getty)

Le loro scelte fanno sempre discutere. Harry e Meghan hanno i riflettori puntati su ogni loro mossa e non smettono di finire al centro di polemiche. Dopo la nascita della piccola Lilibet Diana, i due sono concentrati sulla famiglia, all’interno della villa californiana di Montecito. Nei ritagli di tempo il principe ha dato vita al progetto del libro di memorie, che verrà pubblicato nel 2022 e che già sta fruttando diversi milioni di euro come anticipo. I finanziamenti per la coppia non sono certo finiti qui, dati gli accordi milionari siglati con Netflix e Spotify. Proprio il colosso della musica in streaming, ha concluso un accordo con i Sussex lo scorso dicembre, a fronte di un corrispettivo di circa 18 milioni di dollari, per la realizzazione di alcuni podcast.

LEGGI ANCHE >>> Royal Family, in arrivo un vero e proprio cataclisma: trema la Regina Elisabetta!

LEGGI ANCHE >>> Royal Family, decisione definitiva del Principe Harry: colpo di scena in arrivo

Royal Family, Harry e Meghan fanno infuriare tutti: il motivo è l’accordo con Spotify

Spotify
Spotify (Foto: Getty)

Le modalità di pagamento però, è stato uno dei motivi di polemica tra l’azienda svedese e numerosi musicisti del Regno Unito. Lo scorso aprile, artisti del calibro di Paul McCartney, Chris Martin, Kate Bush, Robert Plant e Stevie Nicks hanno invitato il governo britannico a riformare il modo in cui vengono pagati quando le loro canzoni vengono trasmesse in streaming online. L’accordo è di meno di un centesimo per ogni singolo ascolto. A loro avviso decisamente troppo poco, specie a fronte di quanto percepito da chi realizza solo pochi podcast.

C’è chi si è spinto addirittura oltre, come il giovane cantante, Harrison Rhys. Al Daily Star ha dichiarato come l’accordo di Spotify con i due componenti della famiglia reale è “come un calcio nei denti, davvero poco etico”. 

Rhys ha poi aggiunto:Noi riceviamo appena mezzo centesimo per stream, a fronte di questi accordi milionari. L’ultimo anno è stato davvero difficile per tutti gli artisti a causa della pandemia, con molti che hanno perso la maggior parte del proprio reddito. Il tutto non mi sembra molto corretto“.

E come dargli torto, d’altronde piove sempre sul bagnato. A modo loro Harry e Meghan creano sempre polemica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui