G20 a Napoli, migliaia di attivisti contro il vertice sull’ambiente: tensioni con la polizia

Migliaia di attivisti in corteo contro il vertice mondiale su ambiente, clima ed energia

0

L’ “EcoParade”, la manifestazione contro il G20 su ambiente clima ed energia, in corso in questi giorni nella città di Napoli, si è sviluppata da piazza Dante a piazza Borsa, ed ha coinvolto alcune migliaia di persone.

Tra i promotori del corteo: la rete “Bees against G 20”, Legambiente, Fridays For Future, Insurgencia, Cobas, Rifondazione Comunista, Potere al Popolo.
La manifestazione ha seguito pacificamente il percorso previsto, presidiato da un notevole dispiegamento di forse dell’ ordine.

g20 protesta napoli

Vent’anni dopo il G8 di Genova

I manifestanti ricordano quanto avvenuto a Napoli e Genova nel 2001, rivendicando la validità delle ragioni delle contestazioni al G 8 di quell’ anno, e lanciano un appello per il presente: fermare la devastazione ambientale ad opera di governi e multinazionali, ridurre progressivamente l’ inquinamento, avviare bonifiche e incrementare l’ utilizzo di risorse rinnovabili.

Profonda la critica ad un sistema politico e alle classi dirigenti locali e globali – che avendo duramente “ferito” la natura e l’ ambiente – difficilmente – sostengono i manifestanti – riusciranno a “cambiare rotta” e a salvare l’ umanità dal “Titanic” su cui i potenti della Terra l’ hanno imbarcata.

Articolo a cura di Daniele Pallotta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui