Alex Zanardi, chiuse le indagini sull’incidente: la decisione del gip

0

Alex Zanardi, chiuse dopo oltre un anno le indagini sull’incidente che lo costringe ancora ad una lunga degenza: la decisione del gip

Una tragica fatalità senza colpevoli. Questa è la decisione del gip di Siena, Ilaria Cornetti, che ha deciso di accogliere la richieste del il procuratore capo Salvatore Vitello e il sostituto procuratore Serena Menicucci. E così l’indagine sull’incidente nel quale era rimasto coinvolto Alex Zanardi sulle strade del Senese mette un punto fermo.

incidente zanardi
(Getty Images

La Procura di fatto aveva chiesto di non procedere nei confronti di Marco Ciacci, il 45enne autotrasportatore senese rimasto coinvolto nell’incidente del 19 giugno 2020. Era indagato per il reato di lesioni colpose gravissime, ora la sua posizione sarà archiviata senza ulteriori approfondimenti.

La handbike del campione paralimpico stava percorrendo la strada provinciale 146 tra San Quirico d’Orcia e Pienza, in occasione della staffetta di solidarietà ‘Obiettivo Tricolore’. All’uscita da una curva, l’impatto terribile con il camion di Ciacci e la lunga degenza che dura ancora oggi, anche se i segnali cominciano ad essere confortanti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Alex Zanardi, aggiornamento sulle sue condizioni: parla la moglie Daniela

Alex Zanardi, chiuse le indagini sull’incidente: la famiglia del campione non approva

Secondo la famiglia di Zanardi, rappresentata dall’avvocato Carlo Covi, un filmato avrebbe mostrato come l’automezzo abbia invaso, seppure di poco, la corsia opposta. Ma il gip non l’ha ritenuta una prova sufficiente arrivando alla stessa conclusione della Procura che aveva chiesto l’archiviazione.

Una decisione che non soddisfa i familiari di Alex. Già nel corso dell’ultima udienza, l’avvocato aveva presentato richiesta di un’integrazione sull’istruttoria con una nuova perizia. Una domanda non accettata perché non c’è “alcun nesso causale tra la condotta tenuta da Ciacci alla guida dell’autoarticolato e la determinazione del sinistro stradale in seguito al quale Zanardi riportava gravi lesioni”.

incidente Zanardi
(Getty Images)

L’autista insomma avrebbe cercato di evitare l’impatto, ma trovandosi in curva c’era riuscito solo in parte perché la handbike di Zanardi era spuntata all’improvviso. E ora ci sono sedici pagine di testo con la motivazione del gip che chiudono la storia. Ora resta la lotta della famiglia per riportare alla normalità le condizioni del campione che si trova ancora ricoverato in una clinica specializzata per la riabilitazione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui