Elena Sofia Ricci, arriva la sospensione: decisione clamorosa della Rai

0

La decisione arriva direttamente dai vertici Rai, evidentemente inevitabile il provvedimento per Elena Sofia Ricci

Elena Sofia Ricci
(@Instagram)

Elena Sofia Ricci questo weekend ha avuto un risveglio traumatico insieme a tutto il cast di Vivi e lascia vivere: le repliche mandate in onda dalla Rai hanno raccolto numeri troppo bassi (1.729.000 spettatori pari al 9.27% di share) rispetto a quelli d’esordio (7.126.000 spettatori pari al 26% di share). È questo che ha spinto i vertici della TV di Stato a prendere una decisione irrevocabile.

LEGGI ANCHE > > > Elisabetta Gregoraci, decisione inaspettata di Mediaset: cambia tutto

NON PERDERTI > > > Maria De Filippi, lontana dalle piattaforme social: il motivo

L’estate Rai è totalmente all’insegna delle repliche, evidentemente troppe, perché non stanno funzionando. Per questo motivo, i produttori hanno dovuto fare una scelta ed eliminare qualche messa in onda: Elena Sofia Ricci e la sua squadra di Vivi e lascia vivere non andrà più in onda ogni domenica, ma sarà sostituita da film ogni domenica.

LEGGI ANCHE > > > GF Vip 6, tra i concorrenti spunta il nome di una showgirl: l’indiscrezione

Elena Sofia Ricci, al via Vivi e lascia vivere 2

Elena Sofia Ricci
Vivi e lascia vivere (@Twitter)

Giovedì 28 maggio 2021 è andata in onda la sesta ed ultima puntata della fiction Rai ambientata a Napoli, Vivi e lascia vivere. Il boom di ascolti registrato ha stupito gli autori che, inizialmente, non pensavano ad un seguito per la serie con Elena Sofia Ricci. Tuttavia, proprio grazie all’incredibile acclamazione da parte del pubblico, il regista Pappi Corsicato si è esposto particolarmente a riguardo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Maneskin, arriva la consacrazione definitiva: la Rai ha deciso!

Qualche tempo fa, infatti, il regista raggiunto da Fanpage ha ammesso: “Ho già un’idea di come potrebbe proseguire, rimescolando un po’ le carte ma è tutto ancora nella mia testa. Vediamo che succede anche con i decreti, le restrizioni, bisogna fare i conti anche con quello”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui