Isola dei Famosi, ex naufrago vittima di body shaming: confessione choc

0

Isola dei Famosi, ex naufrago vittima di body shaming: confessione choc. La notizia sta facendo il giro del web nelle ultime ore

Isola dei Famosi
Isola dei Famosi (Foto: Getty)

Il tema del body shaming sta assumendo contorni sempre più gravi soprattutto nella fascia giovanile. Sono balzate alle cronache diverse storie riguardanti bambini o teenager letteralmente rovinati da una pressione psicologica ingigantita anche dai media. Le accuse sono trasversali, sia per quanto riguarda le donne che gli uomini. A porre l’accento su questo aspetto è stato Andrea Cerioli, un ex naufrago messosi in luce nell’ultima edizione dell’Isola dei Famosi. Il 32enne bolognese, con un passato da tronista e corteggiatore, ha sollevato delle riflessioni importanti nell’ultima intervista rilasciata a Vanity Fair.

Lo stesso ex tentatore di Temptation Island ha ricevuto diverse critiche per il suo aspetto e ne ha parlato apertamente.

Le offese riversate su di me mentre ero in Honduras mi hanno fatto molto riflettere. Era stata presa di mira la mia forma fisica, visto che mi ero appesantito di una quindicina di chili durante il lockdown. Stavo chiuso in casa, senza poter andare in palestra, pensando più a cucinare che ad allenarmi. Per cui nulla di strano ma una diretta conseguenza dei tempi che abbiamo passato“.

Anche Cerioli ha compreso come i social siano una cassa di risonanza difficile da gestire ed estremamente pericolosi.

LEGGI ANCHE >>> Anticipazioni Beautiful, il piano è diabolico: non chiederà perdono

LEGGI ANCHE >>> Orietta Berti, il successo la porta su Rai1: indiscrezione pazzesca

Isola dei Famosi, ex naufrago vittima di body shaming: la confessione di Andrea Cerioli

Andrea Cerioli
Andrea Cerioli (Foto: Facebook)

Proprio per questo l’influencer ha ribadito l’importanza di non ossessionarsi con la forma fisica.

Quando questi insulti sono ricevuti da un ragazzino la cosa diventa complicata. Io so come gestirli ma non tutti sono preparati. Il body shaming è un problema che riguarda soprattutto le donne ma non ci dimentichiamo anche degli uomini. Il mio caso ne è un esempio diretto. La risposta che consiglio è sempre la stessa, chissenefrega, basta stare bene con se stessi“.

Andrea ha perso ben 22 chili durante l’esperienza in Honduras, tornando in perfetta forma una volta terminato il programma.

Anche il mostrare le proprie emozioni sull’Isola ha attirato su di lui una certa dose di critiche legate alla mascolinità. Su questo il bolognese è categorico: “Siamo pieni di pregiudizi. Dobbiamo sempre ostentare la nostra forza, la nostra mascolinità, mentre credo che sia normalissimo anche piangere e lasciarsi andare per quello che siamo”. Come dargli torto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui