Denise Pipitone, Gaspare Ghaleb rivela: “Condannato perchè sincero”

0

Dopo un nuovo interrogatorio in Procura, Gaspare Ghaleb e sua madre hanno rilasciato delle nuove dichiarazioni riguardo la scomparsa di Denise Pipitone, avvenuta ormai diciassette anni fa.

La figlia di Piera Maggio, Denise Pipitone, scomparsa il primo settembre 2004 (foto Rai).
La figlia di Piera Maggio, Denise Pipitone, che risulta essere scomparsa dal primo settembre 2004 (foto Rai).

Come ha spiegato Piera Maggio, la mamma di Denise Pipitone, la sentenza della Corte di Cassazione parla chiaro. Jessica Pulizzi è stata assolta per insufficienza di prove, anche se i suoi alibi non hanno trovato riscontro. L’organo di giustizia ha però riconosciuto il movente dell’omicidio, sia per Jessica che per sua madre Anna Corona.

LEGGI ANCHE >>> Denise Pipitone, lo sfogo di Anna Corona: “Troppi giochetti sulla mia pelle”

NON PERDERTI >>> Denise Pipitone, nuovo colpo di scena: “Processatemi pure”

L’unico ad essere stato condannato per falsa dichiarazione è fino ad ora solo Gaspare Ghaleb, che però non ha scontato alcuna pena a causa della prescrizione. In particolare, Gaspare avrebbe sostenuto che il giorno della sparizione di Denise Pipitone stava dormendo, mentre invece diversi testimoni lo avrebbero visto a Mazara del Vallo.

Denise Pipitone, nuovo interrogatorio a Gaspare Ghaleb

La figlia di Piera Maggio, Denise Pipitone, scomparsa il primo settembre 2004 (foto Rai).
La figlia di Piera Maggio, Denise Pipitone, che risulta scomparsa dal primo settembre 2004 (foto Rai).

Dopo il recente interrogatorio in Procura durato ben sei ore, Gaspare Ghaleb ha rilasciato delle nuove dichiarazioni alla giornalista Ilaria Mura. Il ragazzo, diciannovenne all’epoca della scomparsa di Denise Pipitone, è tornato a sottolineare che la relazione fra lui e Jessica Pulizzi era ormai conclusa nel settembre del 2004: “Avevo un’altra fidanzata“.

LEGGI ANCHE >>> Denise Pipitone, colpo di scena: nuovo interrogatorio in Procura

Si è poi lamentato della condanna ricevuta dall’opinione pubblica, solo per aver detto la verità. Non solo non è stato creduto nel suo racconto, ma la polizia lo avrebbe anche picchiato. Se diciassette anni fa credeva che Jessica Pulizzi fosse copevole della scomparsa di Denise Pipitone, oggi Gaspare Ghaleb dice di essersi ricreduto.

Un’altra testimone della vicenda è la madre di Gaspare, che il primo settembre 2004 è sicura di aver incontrato Jessica Pulizzi al mercato. Questo significa che anche la figlia di Anna Corona potrebbe aver mentito sul suo alibi. Ai microfoni di Mediaset ha anche aggiunto che Jessica le aveva chiesto in quell’occasione un regalo, ma lei aveva rifiutato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui