Covid-19, bollettino 18 luglio: 3.127 contagiati e 3 decessi

0

La Protezione Civile ha fornito come ogni giorno i dati per l’ultimo bollettino Covid-19: gli aggiornamenti su contagi, decessi e guarigioni

Covid-19, bollettino 18 luglio
Il bollettino aggiornato al 18 luglio

Come di consueto è stato comunicato poco fa dalla Protezione Civile l’ultimo bollettino Covid relativo alla giornata odierna, domenica 18 luglio. Tutti i dati aggiornati su contagi, guarigioni e decessi.

Le ultime notizie confermano una maggiore diffusione del virus sul fronte nazionale con un tasso di positività che dall’1,3% (-0,1%) è schizzato all’1,9% (+0,6%). Difatti, a fronte di 165.269 tamponi processati, nelle ultime 24 ore, 3.127 italiani sono risultati positivi al Covid-19. Ieri ne erano 3.121 su 244.797 tamponi analizzati.

Cala invece il numero dei decessi con 3 vittime (ieri sono stati 13). Quanto al numero dei guariti odierni sono 501 coloro che hanno sconfitto il virus (ieri 2.328). Un dato incoraggiante riguarda l’occupazione dei posti letto in terapia intensiva con -6, mentre + 25 si registra nei ricoveri ordinari. Dall’inizio della campagna di immunizzazione ad oggi sono 61.102.987 le dosi di vaccino somministrate in totale.

TI CONSIGLIO DI LEGGERE ANCHE>>> Covid Italia, aumentano i contagi: quali regioni rischiano la zona gialla

Bollettino Covid del 18 luglio, i dati aggiornati regione per regione: i contagi

Bollettino Covid del 18 luglio
Bollettino Covid del 18 luglio: le regioni (Getty Images)

Nelle ultime 24 ore nel nostro Paese si è registrato un ulteriore aumento dei contagi. Il  tasso di positività è schizzato dall’1,3% (-0,1%) all’1,9% (+0,6%) . Ma veniamo adesso ai dati aggiornati delle singole regioni.

POTREBBE INTERESSARTI QUESTO ARTICOLO>>> Zone gialle, quali parametri incideranno sulle nuove restrizioni? La proposta di Matteo Bassetti

Nella giornata di oggi, domenica 18 luglio, nel Lazio sono stati registrati +471 nuovi positivi, in Sicilia +404, in Lombardia +369, in Emilia Romagna +266, nel Veneto +379, in Campania +244, in Toscana +243, in Sardegna +233, in Umbria +67, in Puglia +70, in Valle d’Aosta +2, in Basilicata +12, nelle Marche +60, in Calabria +39, in Friuli Venezia Giulia +16, in Abruzzo +52, in Liguria +72 e nelle province autonome di Bolzano e di Trento rispettivamente +15 e +24.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui