Royal Family, decisione a sorpresa del principe Carlo: l’ha fatto veramente!

0

Royal Family, decisione a sorpresa del principe Carlo: l’ha fatto veramente e a Buckingham Palace non si parlo d’altro.

Principe Carlo
Il principe Carlo d’Inghilterra (Foto: Getty)

La famiglia reale inglese è stata costantemente al fianco della propria nazionale nell’ultima edizione degli Europei appena conclusasi. Il fatto di ospitare le Final Four della rassegna, oltre a giocare 6 su 7 partite a Wembley, ha creato un feeling speciale tra giocatori e istituzioni. Un sogno infranto solo dall’Italia nell’ultimo atto di domenica 11 luglio. I tifosi dal canto loro non l’hanno presa benissimo, ormai convinti di portare il titolo a casa. “It’s coming home” risuonava in tutte le strade londinesi prima del fischio d’inizio delle gare, così come sugli spalti gremiti. Non è bastato nemmeno questo però ad infrangere una maledizione che va avanti dal 1966. Alcuni beceri, più che fan, hanno deciso di scaricare la propria frustrazione sui calciatori, con insulti razzisti di pessimo gusto. A farne le spese in particolar modo sono stati proprio i tre rigoristi che hanno fallito il tiro dagli 11 metri: Saka, Sancho e Rashford. Un murale che ritrae quest’ultimo a Manchester è stato imbrattato con scritte discriminatorie, successivamente cancellate.

LEGGI ANCHE >>> Royal Family, nuovo colpo di scena tra Harry e William: il confronto

LEGGI ANCHE >>> Royal Family, Harry e William come Liam e Noel Gallagher: il motivo

Royal Family, l’elogio del principe Carlo: a sostegno di Marcus Rashford

Marcus Rashford
Marcus Rashford (Foto: Getty)

Marcus Rashford ha condannato con forza l’accaduto, rivendicando le proprie origini e il proprio impegno sociale. La federazione di calcio inglese, l’allenatore della nazionale Gareth Southgate e il primo ministro britannico Boris Johnson si sono schierati al suo fianco in queste ore. La stessa cosa è stata fatta anche dal principe Carlo, che ha voluto rimarcare l’opera di aiuto nei confronti dei bambini disagiati da parte dell’attaccante dello United. Un programma di sostegno alimentare di cui andare davvero molto fieri.

Il principe del Galles ha menzionato il 24enne in un messaggio finalizzato alla promozione dell’agricoltura sostenibile. Carlo ha parlato all’interno del programma della BBC Radio 4 Today, in vista della pubblicazione della National Food Strategy, la prima importante revisione del sistema alimentare britannico in oltre 70 anni.

Ha detto: “Dal campo alla tavola viene svolto un lavoro straordinario per cercare di costruire un sistema alimentare migliore per tutti. Che si tratti di Jamie Oliver che promuove l’istruzione e una dieta equilibrata, le ambizioni di Henry Dimbleby per un cibo sicuro, sano e conveniente, o Marcus Rashford la cui missione fuori dal campo di calcio è combattere la fame dei bambini”.

Tra l’altro ieri un gruppo di tifosi si è recato proprio sotto al murales di Manchester per inginocchiarsi in senso di rispetto e sostegno, con chiaro riferimento al “Black Lives Matter”.

Per fortuna la stupidità di pochi non può intaccare i valori condivisi dalla maggioranza.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui