Fabrizio Corona in piena notte: “Aspetto che la Polizia venga a casa mia” – VIDEO

0

Fabrizio Corona provoca ancora una volta la Polizia e pubblica una storia su Instagram dicendo di aspettarli stanotte

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fabrizio Corona (@fabriziocoronareal)

CLICCA QUI PER GUARDARE LA STORIA DI FABRIZIO CORONA 

“Aspetto che la Polizia venga a casa mia per schiamazzi in 15 stasera, visto che in giro è tutto ok”. Così Fabrizio Corona ha voluto provocare le forze dell’ordine che, com’è noto, spesso fanno visita al noto paparazzo. La gioia incontenibile di Corona non è riuscita a placare il senso di rabbia nei confronti dell’uniforme e nel cuore della notte ha pubblicato la suddetta frase tra le storie di Instagram.

LEGGI ANCHE > > > Filippo Bisciglia rivela la malattia che l’ha colpito da bambino: quanto dolore

NON PERDERTI > > > Belen Rodriguez, è nata la figlia Luna Marie: grandissima emozione – FOTO

Fabrizio Corona, attualmente agli arresti domiciliari, si è tranquillamente mostrato in un’esultanza per la vittoria dell’Italia con altri amici. La stessa sera ha festeggiato il compleanno di un amico che ha visto la partita con lui, José.

LEGGI ANCHE > > > Uomini e Donne, riecco Riccardo Guarnieri dopo mesi: il dettaglio spiazza i fan – FOTO

Fabrizio Corona, l’incontenibile gioia per la Nazionale italiana

Fabrizio Corona
(@Instagram)

Il paparazzo è stato protagonista, da remoto, di una notte magica supportando la Nazionale italiana dal primo momento. Dapprima ha scommesso su Barella, poi ha cantato l’Inno di Mameli e supportato gli Azzurri dal primo minuto – nonostante il gol subito nel giro di poco – e poi si è lasciato andare ad un’esultanza di sfogo, come ogni italiano.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Uomini e Donne, ex corteggiatore racconta il suo dramma: “Problemi con l’ansia“

Anche Fabrizio Corona ed i suoi amici hanno patito la sofferenza della finale vinta ai rigori, con l’Italia che ha conquistato un trofeo vinto soltanto 53 anni prima.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui