Italia-Inghilterra, Fabrizio Corona è scatenato: tifo da stadio – VIDEO

0

Fabrizio Corona tifoso sfegatato dell’Italia durante il match contro l’Inghilterra: la finale la vede così da casa sua

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fabrizio Corona (@fabriziocoronareal)

CLICCA QUI PER VEDERE LE INSTAGRAM STORIES DI FABRIZIO CORONA

Dapprima un post per incitare la Nazionale italiana, poi le storie di Instagram: così Fabrizio Corona sta seguendo la finale degli Euro2020 tra Italia ed Inghilterra. “SEGNA NICOLO BARELLA E VINCIAMO NOI”, così a poche ore del match il noto paparazzo ha voluto dare il suo supporto.

LEGGI ANCHE > > > Anticipazioni Brave and Beautiful, rischia di saltare la vendetta: cos’accadrà

NON PERDERTI > > > Elisabetta Gregoraci, futuro in Rai? La rivelazione

Al fischio d’inizio Fabrizio Corona ha voluto dare il suo grido per i calciatori della Nazionale italiana scesi in campo, dal proprio divano, non potendo essere volato allo stadio Wembley.

LEGGI ANCHE > > > Italia-Inghilterra, doppio eccellente forfait: bloccati dal Covid-19!

Fabrizio Corona, da casa sua supporta la Nazionale italiana

Fabrizio Corona
(@Instagram)

CLICCA QUI PER VEDERE LE INSTAGRAM STORIES DI FABRIZIO CORONA

Da casa sua Fabrizio Corona incita gli Azzurri affinché conquistino la finale degli Europei 2020. Tuttavia, proprio il noto paparazzo, in questi giorni, è stato nuovamente al centro della cronaca a causa delle sue dichiarazioni. Qualche giorno fa, infatti, sempre tramite le sue Instagram stories, Corona ha criticato fortemente il DDL Zan e coloro che lo difendono e premono per portalo all’approvazione in Parlamento.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Uomini e Donne, ex dama concorrente al GF Vip 6? Annuncio bomba

“Avete rotto con questo cavolo di DDL Zan. Voi politici lo promuovete per popolarità e per raccogliere voti. Voi influencer per avere like e visualizzazioni e per finire sulle copertine dei quotidiani italiani. Che paese di mer**. La nazionale italiana è l’opposto del valore delle nostre istituzioni e di chi ci governa”. Queste le parole degli scorsi giorni che hanno fatto insorgere la comunità LGBTQ+.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui