Luca Abete sparito dai social: il motivo è incredibile – VIDEO

0

Luca Abete sparito dai social per qualche giorno, ma non era andato in vacanza. In realtà il motivo è incredibile, una fotografia del nostro tempo

La stagione di ‘Striscia la Notizia‘ è stata come al solito lunga e stressante, soprattutto per chi di mestiere fa l’inviato. Come Luca Abete che ancora una volta ha scandagliato in lungo e largo la Campania portando alla luce diverse situazioni delicate. Nei giorni scorsi si è goduto le meritate vacanze in Sardegna, insieme a Jimmy Ghione, ma poi è sparito dai social.

(Instagram)

Una svelta volontaria? Non proprio, perché in realtà è stato semplicemente bloccato da chi gestisce Instagram. La sua assenza in effetti aveva fatto molto discutere e anche preoccupare i follower, perché era inusuale. Luca infatti è sempre molto attivo sui social e ha un rapporto strettissimo con chi lo segue.

Oggi però finalmente ha potuto di nuovo farsi vivo tranquillizzando tutti e spiegando quello che era successo. Come è capitato ad altri, la colpa è di un video che aveva deciso di condividere e che non è piaciuto alla communirà del noto social.

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da luca abete (@lucaabete)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Antonella Clerici torna in prima serata? La proposta scatena i fan – VIDEO

Luca Abete sparito dai social: arriva la spiegazione dello storico inviato di Striscia

Ma cosa ha combinato Luca Abete per essere bannato per tre giorni da Instagram? Lo racconta lui stesso. Semplicemente aveva condiviso un video di soli 7 secondi girato durante gli Europei di calcio. Durante la partita Italia-Galles, Barella in panchina aveva tirato scherzosamente una bottiglietta di acqua verso Locatelli che non l’aveva presa benissimo.

(Instagram)

Un filmato chiaramente non girato da lui ma che semplicemente giurava sulla rete. Eppure tanto è bastato per essere punito dal team che controlla Instagram, perché quelle immagini son state giudicate lesive ed offensive. Tre giorni ai box, pii Abete è tornato. E giustamente si chiude: “Ma non sono altrettanto offensivi gli insulti che ricevo quasi quotidianamente sul social?“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui