Barbara D’Urso, ruolo d’eccezione per un giorno: “È stato un onore”

0

Barbara D’Urso, nonostante sia il suo lavoro sia quello della conduttrice, per un giorno ha vestito altri panni.

Canale 5, ridimensionamento Barbara D'Urso
Barbara D’Urso (Instagram)

Essere conduttore non vuol dire limitarsi a fare solo quello. Ad esempio, oltre che a condurre diverse trasmissioni televisive, una conduttrice come Barbara D’Urso può permettersi anche di indossare la fascia del tricolore e unire in matrimonio una coppia di due dei suoi più cari amici.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Michelle Hunziker si incontra con Ilary Blasi e Savino: cosa bolle in pentola?

La regina di Canale 5 si sta godendo la prima parte di vacanze estive dopo la fine della stagione televisiva. Ma anche nelle settimane di riposo non mancano gli impegni per Barbara.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Raffaella Carrà, l’agente è senza freni: “Sento tante falsità in questi giorni”

Barbara D’Urso, ruolo d’eccezione per un giorno: “È stato un onore”

(Instagram)

Barbara D’Urso, che dalla prossima stagione tornerà con il suo spazio quotidiano nei pomeriggi della rete ma con un minutaggio ridotto, ha pubblicato alcune foto su Instagram dove ha raccontano ai suoi followers la giornata e l’onere speciale che le è spettato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Stefania Orlando, un nuovo arrivo: “È il miracolo del Grande Fratello”

Per un giorno Barbara ha indossato la fascia tricolore e unito in matrimonio Annalisa e Filippo, due suoi carissimi amici. “Ho avuto l’onore e il privilegio di celebrare l’unione di due dei miei più cari amici. Conosco Annalisa e Filippo da molti anni, sono parte della ristrettissima cerchia di persone che considero Amiche. Sono testimone del loro amore forte, solido e profondo, che è il vero collante di una coppia ma il matrimonio è quel passo che suggella l’unione, un impegno formale importantissimo”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui