Royal Family, nuovo terremoto a Buckingham Palace: lo hanno fatto ancora!

0

Royal Family, nuovo terremoto a Buckingham Palace: lo hanno fatto ancora e puntuali sono arrivate le critiche.

Royal Family
Royal Family a Euro 2020 (Foto: Getty)

Questa è la grande notte dell’Inghilterra. A Wembley la nazionale dei Tre Leoni si gioca l’accesso alla finalissima dell’Europeo contro la Danimarca. Un appuntamento imperdibile anche per i Windsor che avranno la propria rappresentanza nel ‘Royal Box’ dello stadio londinese. Il principe William è entrato a pieno nello spirito della competizione, festeggiando con molto trasporto le precedenti vittorie ottenute dalla compagine di Gareth Southgate. In particolar modo era stato immortalato dalle telecamere con il resto della sua famiglia mentre braccia al cielo celebrava il 2-0 sulla Germania agli ottavi.

Dal canto suo anche il principe Carlo ha voluto dare il suo contributo al trasporto nazionale per la rassegna calcistica. Il principe del Galles ha invitato la Band of the Coldstream Guards a suonare una versione strumentale della classica canzone “Football’s Coming Home” nella sua ‘Clarence House’. Il motivetto è ormai da anni l’inno della nazionale e viene cantata a squarcia gola dai tifosi britannici in ogni gara dell’Europeo.

LEGGI ANCHE >>> Royal Family, dura accusa contro Meghan Markle: “È spietata!” – VIDEO

LEGGI ANCHE >>> Euro 2020, Italia-Spagna 5-3: highlights, tabellino e voti della sfida

Royal Family, le accuse legate a Euro 2020: vedono solo le partite dell’Inghilterra

William e Kate Euro 2020
William e Kate a Wembley (Foto: Getty)

Tuttavia c’è anche una vena polemica da parte di una buona fetta di critici reali sul comportamento dei Windsor nei confronti del calcio. Alcuni sono rimasti delusi dal fatto che “i reali britannici hanno partecipato solo alle partite dell’Inghilterra”. La polemica è stata innescata dal giornale scozzese ‘The National‘, che ha affermato: “Nessun membro della famiglia reale ha assistito a un match di calcio giocato da una nazione diversa dall’Inghilterra in questo secolo“.

Secondo questa ricerca, l’ultima gara vista da un componente della Royal Family non riguardante i Tre Leoni risale al 1998, “quando il principe Edoardo ha assistito alla partita della Coppa del Mondo della Scozia contro la Norvegia“.

In questo Europeo erano presenti sia la Scozia che il Galles (arrivato fino agli ottavi). Tuttavia non hanno ricevuto il minimo seguito da Palazzo. Il fatto di partecipare al Regno Unito sembra non smuovere la stessa attenzione a Buckingham Palace. Da quelle parti questi aspetti, con una velata polemica politica, hanno la loro importanza e indirizzano l’opinione pubblica. Diversi tifosi su Twitter non hanno lesinato critiche e si sono scagliati in particolar modo nei confronti di William, apparentemente il più “calciofilo” tra i profili istituzionali. Forse per il duca di Cambridge è meglio rivolgere la propria attenzione verso Wimbledon, evitando una serie cospicua di critiche.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui