Denise Pipitone, nuovo processo in arrivo? Decisione nelle prossime ore

0

Denise Pipitone, nuovo processo in arrivo? La decisione arriverà nelle prossime ore, intanto è stata notificata la conclusione delle indagini

Denise Pipitone (foto © Rai).
(screensot Rai)

Sono pesanti le accuse per Maria Angioni, oggi giudice del lavoro a Sassari, ma all’epoca della sparizione di Denise Pipitone pm alla Procura di Marsala. Ora quella stessa Procura le ha notificato un avviso di conclusione delle indagini. Un provvedimento che potrebbe significare la richiesta di rinvio a giudizio.

In particolare il magistrato è accusata, secondo quanto emerge dalle prima indiscrezioni, di false dichiarazioni a pubblico ministero. Era stata convocata dopo le sue continue apparizioni in tv nelle ultime settimane, durante le quali aveva fatto ipotesi clamorose sulla scomparsa della bambina.

Un caso che conosceva decisamente bene, perché se n’era occupata lei, ma l’inchiesta non aveva poi portato materialmente a nulla di concreto. In alcune interviste aveva parlato di tentativi di depistaggio nel corso dell’inchiesta svolta all’epoca, di coperture pesanti che avevano permesso ai rapitori di non farsi scoprire. Ma anche di gravissime negli accertamenti svolti.

(Screenshot Raiplay)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Denise Pipitone, la difesa di Toni Pipitone: “Mi ha spezzato il cuore”

Denise Pipitone, nuovo processo in arrivo? L’ex pm Angioni è passata da testimone a indagata

L’ex pm, convocata dalla Procura per confermare o meno quelle accuse, avrebbe ribadito il suo pensiero, ma i suoi colleghi che oggi seguono l’inchiesta non hanno trovato riscontri. Ecco perché sarebbe scattata l’accusa false dichiarazioni a pubblico ministero e il cambio del suo ruolo, da testimone a indagata.

Denise Pipitone (foto © Rai).
(screenshot Rai)

Dopo l’avviso di garanzia, Maria Angioni ha comunque ribadito quanto aveva affermato nelle sue interviste in televisione. E ai media l’ex pm ha anche anticipato di aver presentato un esposto al Csm sul lavoro dei suoi colleghi di Marsala. Ora però il processo lo rischia lei.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui