Paola Perego e gli attacchi di panico: “Sarebbe stato meglio morire”

0

Paola Perego, intervistata nel programma Battiti, senza veli ha parlato dei suoi problemi: le parole della conduttrice hanno sorpreso il pubblico

"">>Intervistata da Francesca Fagnani nel programma Belve in onda su Rai Due, Paola Perego si è raccontata senza veli. La conduttrice televisiva ha spiegato che dal punto di vista lavorativo è stata vittima di “vendette trasversali” a causa del suo legame con Lucio Presta. Difatti, il marito della Perego è un potentissimo agente della Tv.

“Mio marito che è una persona moralmente onesta, se deve proporre una persona per un programma non proporrà mai me. Motivo? Per la paura che pensino che mi proponga perché sono sua moglie”, ha spiegato la Perego. Inoltre per la conduttrice televisiva non sono mancati programmi annullati di punto in bianco e sempre a causa della sua relazione con Presta: “E’ successo che gli chiedessero di fare delle cose, lui dicesse no e improvvisamente saltava il mio programma”.

POTREBBE INTERESSARTI QUESTO ARTICOLO>>> Uomini e Donne, ex cavaliere a Temptation Island? C’è la sua candidatura

La Perego ha poi rivolto l’attenzione, senza fare nomi, ad alcune colleghe che si sono mostrate amiche solo per arrivare a Lucio Presta. Le stesse che, sempre per fare carriera, mandano messaggi ambigui al marito: “La morte di fama è brutta“. 

Ma tra le tante delusioni incassate nel corso della sua carriera televisiva, la Perego ha ricordato “Parliamone sabato”. Il programma le fu chiuso in seguito alla lettura di una lista di motivi secondo cui le donne dell’Est sarebbero preferibili a quelle italiane. Sulla vicenda si scatenò un vero putiferio: “Lo stesso elenco e lo stesso argomento era stato fatto a La Vita in diretta tre settimane prima e ce lo passarono visto che avevamo pochi soldi”. Ma tra tutti a deluderla sono state le donne. Queste ultime non le hanno espresso solidarietà in un momento piuttosto difficile. “Ero sulle prime pagine dei quotidiani e dei giornali, pensavo ci sarei finita solo da morta”, ha concluso la Perego.

Paola Perego e gli attacchi di panico: “Ho pensato che sarebbe stato meglio morire”

"Paola

Paola Perego intervistata nel programma Belve in onda il due luglio su Rai Due, ha parlato della sua vita senza esitazioni. La conduttrice televisiva ha raccontato il modo in cui la relazione con Lucio Presta influenzerebbe la sua carriera lavorativa.

LEGGI ANCHE QUESTO>>> Regina Elisabetta, performance pazzesca a 95 anni: sono tutti senza parole – FOTO

Ma non solo, la Perego ha deciso di smascherare fino in fondo i suoi problemi affrontando anche quello avuto con gli attacchi di panico. La moglie di Presta ha dichiarato che più volte ha pensato che sarebbe stato meglio morire: “Però poi avevo anche paura della morte, quindi ero come il cane che si morde la coda. In quello stato sei veramente prigioniera, sei prigioniera, non c’è un’altra spiegazione”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Paola Perego (@paolaperego17)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui