Green Pass, come ottenerlo: le indicazioni della Commissione Europea

0

La Commissione Europea chiarisce sul proprio sito come ottenere il Green Pass. Andiamo a vedere se servirà la prima dose di vaccino e tutte le indicazioni.

Green Pass
Come ottenere il certificato verde per viaggiare in Europa (via Facebook European Commission)

Da questo giovedì 1 luglio l’Unione Europea ha ufficialmente lanciato il Green Pass per viaggiare tra i paesi membri e dell’area Schengen. Sul proprio sito ufficiale, la Commissione Europea ha dato tutte le delucidazioni su come ottenerlo e se basterà solo la prima dose di vaccino. L’importantissima premessa è che l’Ue ha ricordato a tutti che spetterà ai paesi decidere se accettare un certificato di vaccinazione dopo una dose o dopo il completamento dell’intero ciclo di vaccinazione.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Variante Delta, Pregliasco: “Noi come il Regno Unito in 2-3 mesi”

Un punto importantissimo specialmente per l’Italia. Infatti la penisola rilascia il certificato 14 giorni dopo la prima somministrazione. A causa della diffusione della variante Delta, però, la penisola potrebbe decidere di rivedere i parametri. Stando alla Commissione Europea, invece, il certificato verrà rilasciato da qualsiasi persona che abbia ricevuto una vaccinazione COVID-19 in uno Stato membro dell’UE. Inoltre il numero di dosi sarà specificato all’interno della certificazione. Inoltre il regolamento ufficiale impone agli Stati membri di accettare i certificati di vaccinazione con le stesse condizioni.

Green Pass, le delucidazioni della Commissione Europea: i parametri per ottenerlo

Green Pass
Cosa succede a chi si è vaccinato con la doppia dose (Foto: Getty Images)

In questi giorni la Commissione Europea ha chiesto di revocare ogni restrizione per tutti i cittadini che hanno completato il ciclo vaccinale. Inoltre la stessa proposta è stata lanciata per tutti coloro che sono guariti dal Covid-19 e che quindi sono titolari del certificato digitale. A questa proposta la presidente Ursula Von der Leyen ha chiesto ai paesi membri di uniformarsi sulla risposta.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Omicidio Chiara Gualzetti, cosa ha spinto l’assassino a uccidere? Il parere dello psichiatra a iNews24

Inoltre sempre ai paesi membri spetterà la decisione di somministrare una o due dosi a tutti i cittadini che sono guariti dal Covid-19. La Commissione, intanto, ha già stabilito che risulteranno completamente vaccinati, coloro che hanno ricevuto una dose di vaccino dopo essere guariti dal Covid-19. Quindi, in conclusione, la Commissione dell’Unione Europea ha stabilito che spetterà ai paesi dare il via libera ai cittadini per viaggiare decidendo se basterà una sola dose di vaccino o servirà completare il ciclo vaccinale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui