Denise Pipitone, testimonianza clamorosa: torna in ballo una pista?

0

Denise Pipitone, testimonianza clamorosa: spuntano le parole di una donna che potrebbe avere visto la bambina in un posto specifico

L’inchiesta sulla scomparsa di Denise Pipitone si muove su due piani paralleli. Uno è quello della Procura, dalla quale correttamente non trapelano mai notizie o indiscrezioni. L’altro è quello delle trasmissioni tv che stanno cavalcando di nuovo la storia offrendo quasi ogni giorno nuovi spunti.

Come ha fatto l’ultimo speciale di ‘Ore 14’, il programma di approfondimento e inchieste condotto da Milo Infante per una volta spostato in prima serata. Sembra infatti che sia spuntata una nuova testimone il cui ruolo potrebbe avere un peso nell’inchiesta. A distanza di quasi 17 anni ha deciso di rivelare quello che ha visto o presunto di vedere il giorno della scomparsa di Denise.

(Screenshot RaiPlay)

La donna era ospite dell’hotel Ruggero II di Mazara, dove lavorava all’epoca Anna Corona (moglie del padre naturale di Denise) proprio quel 1° settembre. E oggi racconta che quella mattina ha visto una bambina che potrebbe essere stata Denise vicino ad una persona ben specifica. Quando è scesa per chiedere degli asciugamani, avrebbe sentito delle urla e una vice che chiedeva “Proprio qua dovevi portarla?”. Subito dopo ha visto aprirsi una porta ed è apparsa una bambina.

Una storia che la Procura dovrà vagliare, come ha fatto e sta facendo con tutti i nuovi elementi emersi nelle ultime settimane anche se molti hanno portato a vicoli ciechi. Ma l’inchiesta va avanti e non si è arenata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Denise Pipitone, spunta una nuova ipotesi: chi c’è dietro alla scomparsa?

Denise Pipitone, testimonianza clamorosa: Piera Maggio mette nel mirino l’ex marito

Nello speciale di ‘Ore 14’ però è intervenuta anche Piera Maggio. Da quel 1° settembre il suo unico scopo è sempre stato quello di trovare la figlia, ma non ci sta a sentire parlare altre persone che si intromettono in questa storia.

Denise Pipitone, arriva la diffida di Piera Maggio
Piera Maggio (@YouTube)

Uno in particolare, l’ex marito Toni Pipitone che di recente a ‘Quarto Grado’ era tornato a parlare della bambina alla quale aveva dato il cognome. Piera ha ricordato che il su ex non è mai andato in tribunale in nessuno dei processi peer la scomparsa di Denise, non ha mai contribuito alla causa e poi è pure sparito dalla vita suo e dell’altro figlio, Kevin. Tutto il contrario di Pietro Pulizzi, padre naturale della bambina scomparsa, che invece le è sempre stato vicino e da allora ha sempre combattuto per trovare la verità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui